CALCIOMERCATO/ Roma, cessione società, Camoranesi, Brighi: trattative al 28 gennaio

Lunedi sarà la giornata decisiva per il futuro giallorosso

29.01.2011 - La Redazione
Brighi_R375_16nov08

CALCIOMERCATO ROMA – Una sorta di tregua armata. Fino a domenica sera non si parlerà di cessione dell’A. S Roma. O meglio, si cercherà di non farlo. Impresa ardua per una piazza che sogna da troppo tempo un cambio di rotta. Come dicevamo la gara di domenica contro il Bologna è troppo importante e i giocatori devono concentrarsi solo su quello. Basta dunque pressioni esterni, americani, fondi arabi o imprenditori italiani trapiantati nella Capitale. Tutto fermo? Chi lo sa. Intanto il mercato spara anche ieri qualche botto. Marcia indietro sul fronte Mauro German Camoranesi. Il suo agente Sergio Fortunato, dopo aver aperto alla pista giallorossa, ritratta tutto. “Gode di ottima condizione fisica ed è pronto per una nuova avventura in Argentina. Lo vuole il River Plate, club che già in passato ha seguito il mio assistito ma che non è riuscito ad acquistarlo perchè era vincolato da un contratto con la Juventus. Adesso è libero di trovarsi una squadra. Interessato a Mauro c´è anche il Lanus”.

Da segnalare infine le parole dell’agente di Matteo Brighi Vanni Puzzolo che non risparmia mia di rilasciare un commento sul suo assistito, da giorni al centro di intrecci di mercato. “Le voci degli interessamenti di Fiorentina e Genoa per Brighi – dice a voxpopuliromani.it – sono assolutamente vere. Così come è altrettanto vero che la Roma non intende privarsi di lui. Le dichiarazioni delle dirigenza in questo caso sono state molto chiare. Ribadisco che Brighi in questa finestra di mercato non si muoverà da Roma. Sul futuro preferisco non pronunciarmi perché nel calcio non si può mai sapere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori