CALCIOMERCATO/ Roma, Sabatini: Juan? Nessun caso. De Rossi e Bojan restano

Il ds giallorosso ha fatto il punto sulle manovre di mercato. A suo dire, il brasiliano resterà a Trigoria, così come De Rossi e Bojan; quest’ultimo non è arrivato solo ‘di passaggio’…

20.10.2011 - La Redazione
walter_sabatini_r400
Il ds giallorosso Walter Sabatini (foto ANSA)

Il progetto Luis Enrique è indubbiamente una delle poche boccate d’aria offerte dal nostro ‘equilibrato’ (o mediocre, a seconda dei punti di vista) campionato. Lo spagnolo, pur sbagliando, talvolta, sta cercando di trasmettere alla sua Roma una mentalità sì vincente, ma che non prescinda mai dalla ricerca del bel gioco. Per mettere in pratica le sue idee, ha chiesto alla società determinati giocatori. E altri ancora ne chiederà – almeno così pare – a gennaio. Intanto, però, la dirigenza vuole risolvere i ‘casi’. Primo fra tutti quello legato a Juan. Il ds Walter Sabatini, ai microfoni di RomaNews.eu, ha chiarito che non esiste nessun caso legato al brasiliano, che rimarrà dunque in giallorosso. E’ da vedere, però, se DiBenedetto e soci resisteranno alle lusinghe di Juventus e Napoli, due tra i club maggiormente interessati all’esperto difensore. Anche sulla permanenza di Daniele De Rossi, Sabatini sembra metterci la mano sul fuoco: “Non lo faremo andare via”, spiega, e pare quasi una sorta di promessa al cospetto della tifoseria giallorossa, che considera il giocatore un vero e proprio punto di riferimento. Il dirigente ha poi fatto il punto sull’ambientamento dei nuovi, a partire da Miralem Pjanic, che a suo dire è quello integratosi meglio nella nuova realtà. Buoni segnali, poi, sono arrivati da Kjaer, criticato oltremodo dopo il derby, secondo Sabatini, e dall’argentino Gago. Lo spagnolo Josè Angel, invece, si merita addirittura i galloni di “miglior fluidificante della serie A. E’ stato un investimento importante e farà una carriera di grande livello”, pronostica il ds. Non può mancare, inoltre, un giudizio su Osvaldo e Bojan. Il primo arriva da ben quattro reti consecutive, l’ultima delle quali nel derby, con tanto di esibizione della famosa maglietta ‘lassativa’. “E’ un giocatore generosissimo, segna ed offre gol. Contro la Lazio ha combattuto come un leone”, annota Sabatini. Che poi rassicura i tifosi su Bojan. L’ex-Barça, spiega, non è di passaggio a Trigoria. Già a gennaio potrebbe esserci un nuovo accordo con i catalani per far sì che il ragazzo resti a lungo in maglia giallorossa. Magari potrebbe essere lui la nuova bandiera della squadra…

Insomma, è una Roma giovane e di qualità. Con un tecnico dalle idee chiare e tanti giocatori interessanti. Il lavoro di Sabatini sembra positivo, adesso il campo dovrà dare ulteriori risposte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori