ROMA-LECCE/ Probabili formazioni e ultimissime novità (dodicesima giornata)

- La Redazione

Domenica alle 20.45 la Roma ospiterà il Lecce del grande ex Di Francesco. I giallorossi contano di ingranare la marcia, sfruttando i segnali positivi di Novara…

luis_enrique_primopiano_r400
Luis Enrique (Foto: ANSA)

Sarà un derby… tra giallorossi. Domenica sera scenderanno in campo all’Olimpico Roma e Lecce, squadre accomunate dagli stessi colori sociali. Sarà un match dal sapore particolare per il tecnico dei salentini, Eusebio Di Francesco, che è stato un punto di forza del centrocampo romanista, vincendo anche lo scudetto, sotto la guida di Capello. Le analogie, però, finiscono qui. La Roma, dopo i segnali positivi di Novara, vuole continuare la sua risalita. Al momento è sesta con quattordici punti, un ruolino discreto ma sicuramente migliorabile. Ufficialmente a Trigoria non si parla di obiettivi, ma è chiaro che una squadra dal potenziale così elevato non può non puntare ad entrare tra le prime cinque. Classifica opposta, ovviamente, per il Lecce, terzultimo (alla pari con l’Inter!), nonostante abbia racimolato quattro punti nelle ultime due gare, contro avversarie dirette come Novara e Cesena. La società ha confermato la propria fiducia a Di Francesco ed i frutti si sono visti, ma è meglio non cullarsi troppo sugli allori. In casa Roma, intanto, c’è ancora molta emozione per il grave infortunio occorso a Burdisso. Lo sfortunato difensore argentino, come comunicato dal club in una nota, si ricovererà domani per poi essere operato nella giornata di domenica. Giocheranno anche per lui gli undici che Luis Enrique manderà in campo, che dovrebbero essere Stekelenburg tra i pali, Rosi, Kjaer, Heinze e Josè Angel in difesa, Pjanic, De Rossi e Gago a centrocampo e capitan Totti, al rientro, schierato alle spalle di Bojan e Osvaldo (un ruolo che il Pupone ama poco). Assenti per infortunio Borini e Pizarro, solo panchina per Borriello e per il giovane prodigio Erik Lamela. Sul fronte opposto, Di Francesco dovrà fare a meno di diversi elementi: lo squalificato Muriel e gli acciaccati Di Michele, Diamoutene, Mesbah e Giacomazzi. Molto pesanti soprattutto le assenze del bomber e del play uruguagio. Il modulo di partenza dovrebbe essere un camaleontico 4-2-3-1, con Benassi in porta, Oddo, Tomovic, Esposito e Brivio sulla linea difensiva, Strasser e Grossmuller a fare filtro, ed il trio Cuadrado-Bertolacci-Olivera alle spalle di Corvia. Per i romani Bertolacci e Corvia sarà un ritorno a casa. La Roma punta molto sul primo, che dovrebbe rientrare alla base a fine stagione.

 

Formazione Roma:

 

Roma (4-3-1-2): Stekelenburg; Rosi, Kjaer, Heinze, Josè Angel; Pjanic, De Rossi, Gago; Totti; Bojan, Osvaldo. All. Luis Enrique

 

A disp.: Curci, Cassetti, Taddei, Simplicio, Perrotta, Lamela, Borriello.

 

Squalificati: Nessuno

 

Indisponibili: Borini, Pizarro, Burdisso

 

Formazione Lecce:

 

Lecce (4-2-3-1): Benassi; Oddo, Tomovic, Esposito, Brivio; Strasser, Grossmuller; Cuadrado, Bertolacci, Olivera; Corvia. All. Di Francesco

 

A disp.: Julio Sergio, Carrozzieri, Ferrario, Piatti, Pasquato, Obodo, Ofere.

 

Squalificati: Muriel

 

Indisponibili: Di Michele, Giacomazzi, Diamoutene, Mesbah

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori