CALCIOMERCATO/ Roma, Borriello, si riparla di Genoa…

- La Redazione

Il Grifone cerca un nuovo bomber ed ha messo gli occhi su Marco Borriello, che a Roma non trova spazio ed ha già vestito la casacca rossoblù nella stagione 2007-08…

marco_borriello_r400
Marco Borriello (foto Ansa)

Luis Enrique non ‘vede’ proprio Marco Borriello. Il tecnico spagnolo continua ad ignorare l’attaccante, che a gennaio potrebbe davvero cambiare aria. L’addio di ‘SuperMarco’ alla Roma sembrava cosa fatta già in estate, quando si era fatto avanti per lui il Paris St. Germain di Leonardo. L’affare, però, saltò. Peccato, si potrebbe dire a posteriori, visto che da allora, di chances per mettersi in luce, ce ne sono state pochissime. Borriello ha davanti a sè almeno quattro giocatori: Osvaldo, Bojan, Totti e Lamela. Anche Borini, in verità, ma il giovane attaccante dell’Under 21 sarà fermo ai box ancora per un po’. Sono questi gli attaccanti di cui si fida Luis Enrique, ormai sembra chiaro come il sole. Per Borriello sarà meglio riciclarsi altrove, anche per non perdere il treno chiamato Euro 2012, pure quello assai affollato di colleghi. Le richieste, va detto, non mancano. Parliamo comunque di un bomber di valore che, tra l’altro, pure a Roma aveva iniziato benissimo, segnando e convincendo nella scorsa prima parte di stagione. Da un certo punto in poi, però, è iniziato un lento ed inesorabile declino, difficile da spiegare, che ha spinto l’attaccante napoletano nelle retrovie. Adesso per lui si torna a parlare di Genoa, club in  cui ha già giocato – molto bene – nell’annata 2007-08, segnando ben 19 reti, il suo record in carriera. Preziosi ci pensa notte e giorno. La sua missione è regalare ai tifosi del Grifone il loro indimenticato ex-idolo. A tale proposito il sito PianetaGenoa1893.net ha contattato il ds giallorosso Walter Sabatini per chiedere lumi sul possibile affare, ma da parte sua è arrivata una secca smentita: “Nessun contatto con Preziosi”. Fermo restando che una partenza a gennaio di Borriello è tutt’altro che da escludere, come ha spiegato lo stesso Sabatini. Un ostacolo per il suo ritorno in rossoblù potrebbe essere rappresentato dal pesante ingaggio. A quel punto, dipenderebbe solo dal giocatore, se la Roma dovesse concedere il via libera. Un piccolo sacrificio economico ci potrebbe anche stare, pur di tornare a giocare e provare a conquistare una maglia per gli Europei. Ma si vedrà tutto a breve. Le grandi manovre delle società in vista di gennaio sono già iniziate da tempo.

E pure i giocatori si stanno guardando intorno per capire il loro futuro. Per Borriello non c’è spazio a Trigoria. Altrove, quasi sicuramente, sì. Sembrerebbe una scelta scontata…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori