CALCIOMERCATO/ Roma, De Rossi, balla il milione ma il City non molla. Taddei e Juan, il futuro è un mistero

- La Redazione

Daniele De Rossi ogni volta che ha parlato del rinnovo del contratto è stato sempre molto sincero. De Rossi e la Roma sono distanti un milione di euro, il City è pronto ad approfittarne.

taddei_R375
Rodrigo Taddei (Foto: ANSA)

Daniele De Rossi ogni volta che ha parlato del rinnovo del contratto è stato sempre molto sincero. Il centrocampista della Roma non ha voluto prendere in giro i tifosi quando dopo il match dell’Italia contro l’Uruguay ha parlato del suo rinnovo dichiarando di non essere vicino alla firma. Niente paura, De Rossi non vuole lasciare la Roma, soprattutto a parametro zero. Capitan Futuro sta però cercando di avere un nuovo contratto con un ritocco dell’ingaggio. Attualmente De Rossi prendere 4,5 milioni di euro, per il rinnovo pretende di toccare quota 5,5 milioni di euro. De Rossi è sceso rispetto ai 6 milioni di euro iniziali, il giocatore romano ha il contratto in scadenza nel 2012 e nonostante le rassicurazioni dell’amministratore delegato Fenucci le parti non sono ancora vicine. Balla un milione che rischia di diventare un peso per la nuova società che continua a offrire al massimo mezzo milione in più. Cifre di poco conto se paragonate alla grande offerta che il City avrebbe in serbo per De Rossi: 9 milioni di euro a stagione. Praticamente il doppio di quanto percepisce attualmente De Rossi. Mancini qualche giorno fa è stato chiaro, De Rossi è un top player e il City sarebbe in prima fila nell’eventualità in cui dovesse lasciare la Roma. I tifosi giallorossi preferirebbero vedere De Rossi all’estero piuttosto che con un’altra maglia italiana, il giocatore ha precisato di voler guardare prima all’estero ma non avrebbe problemi a giocare in Italia qualora non arrivassero proposte concrete fuori dalla Serie A. Inter e Milan hanno i radar ben accesi. La Roma vorrebbe dare la notizia del rinnovo prima di Natale, a meno di clamorosi colpi di scena il sogno giallorosso rischia di rimanere tale e durante il mercato di gennaio potrebbe essere presa in considerazione anche l’idea di cedere subito De Rossi. A gennaio potrebbe andare via anche Juan. Il difensore brasiliano non è riuscito a conquistare la stima di Luis Enrique che contro il Lecce non lo ha neanche convocato nonostante l’infortunio di Burdisso. Juan piace all’estero ma anche in Italia ha qualche estimatore, l’Inter sembrava averlo messo nel mirino. Anche Taddei ha il futuro incerto a Trigoria nonostante un contratto fino al 2014.

Il giocatore brasiliano nell’ultimo match contro la Roma ha giocato benissimo da terzino sinistro. Ma Luis Enrique non sembra così convinto di voler puntare sull’ex Siena. Molto dipenderà dal mercato, se dovesse arrivare un terzino sinistro Taddei potrebbe andare via.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori