ROMA-NAPOLI/ La sfida dell’Olimpico: chi sarà l’anti-Milan?

Una partita ricca di suggestioni. Gli uomini di Ranieri in cerca di conferme, quelli di Reja per diventare i primi della classe

12.02.2011 - La Redazione
Perrotta_zanetti_R375_17ott08
Perrotta qui con Zanetti (Foto Ansa)

Il Derby del Sud? Il Derby del Sole? Insomma, comunque la si chiami la partita fra Roma e Napoli evoca grandi sfide del passato e soprattutto stadi sempre gremiti. Anche l’anticipo di domani sera ore 20:45 allo stadio Olimpico di Roma promette spettacolo ed emozioni, tra due delle big di questo campionato. Il match di andata è stato nettamente vinto dalla squadra di casa per 2-0. Il Napoli oltre agli avversari sconfisse anche il tabù che non la vedeva vittoriosa contro la Roma dal 1997. L’11 maggio di quell’anno bastò un goal di Nicola Caccia per far prevalere la squadra campana. Altro spunto d’interesse della sfida è lo scontro fra due degli attaccanti più in forma della serie A: Marco Borriello ed Edinson Cavani: 28 goal in due, ben 18 per il capocannoniere uruguaiano.

La Roma è in fase calante dopo il pareggio interno con il Brescia e la sconfitta di Milano, e spera di confermare il suo buon andamento casalingo, che non l’ha vista soccombere neanche in un’occasione durante questo campionato. Dopo le ultime due deludenti prestazioni le speranze di vittoria finale sembrano comunque ridotte al lumicino. Il tecnico Ranieri dovrà inoltre fare i conti con una difesa letteralmente decimata dalle squalifiche di N.Burdisso e Mexes. Il ricorso sul caso di quest’ultimo è al vaglio proprio in queste ore e si aspetta la decisione del giudice sportivo. Nel caso venisse confermata la squalifica, è quasi sicuro l’impiego di Cassetti spostato al centro accanto a Juan. Sulle fasce spazio al giovane Rosi a destra e a Riise sulla sinistra. In alternativa l’allenatore romanista potrebbe rischiare Loria centrale dal primo minuto, ma il difensore ha troppi pochi minuti sulle spalle quest’anno e la posta in gioco domani sera ci sembra troppo alta per caldeggiare questa ipotesi. In mezzo al campo l’infortunato Pizarro non è stato convocato ed accanto a De Rossi dovrebbero scendere in campo Taddei, Perrotta e Simplicio. L’allenatore romanista sembra infatti orientato verso un 4-4-2 con in attacco il tandem Totti-Borriello. Vucinic e Menez partiranno dalla panchina.

Il Napoli dal canto suo si trova sette punti sopra i giallorossi (che però hanno una gara da recuperare) ed è probabilmente la squadra più in forma del campionato, lanciatissima verso traguardi impensabili per una squadra che solo pochi anni fa galleggiava tra le categorie minori del calcio nostrano. Dopo la tranquilla vittoria contro il Cesena dello scorso turno di campionato gli uomini di Mazzarri si sono portati a solamente tre punti dalla vetta, situazione che conferma la stagione da sogno della squadra azzurra. La formazione napoletana, che non vince all’Olimpico dal 1993 si presenta al completo, e molti saranno gli uomini che rientreranno da titolari dopo il turno di riposo concesso loro contro il Cesena. Lo schieramento prevederà Campagnaro, Cannavaro ed Aronica in difesa, Maggio, Pazienza, Gargano e Dossena a centrocampo con Hamsik e Lavezzi a supporto del bomber Cavani, in assoluto l’uomo più temibile dei suoi.
Arbitro della sfida sarà il signor Bergonzi di Genova. Assistenti Faverani e Stefani. Quarto uomo Morganti. Nove i precedenti del fischietto ligure con la Roma, con ben sette vittorie per la squadra capitolina. L’arbitro con il Napoli vanta invece quattro vittorie, tre pareggi e tre sconfitte.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU ROMA – NAPOLI

Saranno ben 5700 i tifosi azzurri presenti all’Olimpico. Disposte adeguate misure di sicurezza per evitare bagarinaggio e scontri con i sostenitori giallorossi attraverso un tavolo tecnico indetto dalla Questura di Roma: potenziamento della sorveglianza nelle zone limitrofe allo stadio e grande attenzione alla mobilità. Saranno preposti due parcheggi dai quali i sostenitori del Napoli potranno raggiungere lo stadio in sicurezza, usufruendo di bus navetta.

 

Per chi arriva a Roma con mezzi propri è stata attivata l’area di parcheggio di via Schiavonetti 270, raggiungibile dall’autostrada A1, casello Roma Sud, uscita Torrenova. Per i tifosi ospiti in arrivo nella Capitale con i treni, l’area di interscambio, da cui partiranno le navette per lo stadio Olimpico, è a ridosso della Stazione Termini. Bus navetta gratuiti saranno attivi fino all’inizio della gara, ed assicureranno poi il ritorno alle aree di scambio.

 

La partita verrà trasmessa in diretta televisiva da SKY sui canali 201 (collegamento  partire dalle 20:00), 251, Sky Calcio 1 HD e da Mediaset Premium Calcio. Una radiocronaca “giallorossa” dell’incontro sarà trasmessa sulle frequenze di Centro Suono Sport   a voce di Alberto Mandolesi e su quelle di Radioies Roma con commento di Carlo Zampa. I tifosi napoletani potranno ascoltare la diretta online sulle frequenze di Radiomarte.

 

(Renato Schettino)
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori