CALCIOMERCATO/ Cessione Roma, Unicredit: trattativa esclusiva con americani

La banca di Piazza Cordusio sembra voler concedere un’esclusiva agli americani

03.02.2011 - La Redazione
sensi_rosella_pensierosa_R375x255_28ott09
Rosella Sensi pensierosa (Foto Ansa)

La notizia circola da ambienti finanziari e, nonostante Unicredit non abbia ancora confermato ufficialmente, sembra che la Banca di Piazza Cordusio stia valutando seriamente di dare una concessione in esclusiva agli americani per l’acquisto dell’As. Roma. A momenti dovrebbe arrivare un comunicato ufficiale in cui verrà spiegata meglia la situazione. «Se dobbiamo rimanere per un periodo azionisti di minoranza possiamo anche farlo, ma questo è un aspetto marginale. L’importante – dice l’ad di Unicredit Ghizzoni – però è avere un investitore serio e che l’offerta core sia buona sia per noi che per la Roma. Questi sono momenti decisivi».

Oggi si è tenuta la riunione che ha visto la presenza dello stato maggiore di Unicredit, dell’advisor Rothschild e dei componenti del Cda di Roma2000 che sono l’attuale presidente del club Rosella Sensi, accompagnata da Attilio Zimatore e Antonio Muto. Una mossa, quella dell’esclusivitià, che potrebbe portare a una chiusura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori