CALCIOMERCATO/ Roma, Ancelotti: futuro? Non è il momento

- La Redazione

L’eliminazione dalla Champions League ha complicato il rapporto tra Carlo Ancelotti e il patron del Chelsea Roman Abramovich. Il tecnico italiano potrebbe tornare in Italia.

ancelotti_pensieroso_R375x255_01mar09

L’eliminazione dalla Champions League ha complicato il rapporto tra Carlo Ancelotti e il patron del Chelsea Roman Abramovich. Il tecnico italiano infatti a fine stagione dovrebbe lasciare il club londinese visto che il massimo dirigente del Chelsea voleva espressamente la Champions, per lui si prospetta un futuro nella Roma. Ai media britannici Ancelotti non ha voluto parlare delle notizie in merito al suo futuro: “Non è il momento di parlare del futuro mio e della società, ci sono sette match da giocare prima della fine della stagione”. Ancelotti sa bene che il club londinese potrebbe esonerarlo a fine stagione ma dichiara: “Non è un mio problema, se al Chelsea non hanno più fiducia in me possono cambiarmi è una sua scelta”.

In questa stagione i Blues hanno pagato a caro prezzo il pessimo stato di forma di una rosa troppo logora e vecchia. A gennaio sono arrivati due pezzi da novanta, il difensore brasiliano David Luiz dal Benfica, subito grande protagonista con la maglia del Chelsea e l’attaccante spagnolo Fernando Torres, ex bomber del Liverpool, per lui però nessuna rete in 11 presenze con la maglia del Chelsea.

Ancelotti ha voluto però ribadire un concetto espresso più volte: “Io voglio mettercela tutta in queste ultime sette partite perchè voglio restare qui”. Parole che forse non basteranno per mantenere la panchina del Chelsea.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori