CALCIOMERCATO/ Roma esclusiva: Gasperini, Bovo, Neymar: le mosse di Sabatini

- La Redazione

Sarà l’ex tecnico del Grifone il prossimo allenatore giallorosso. Il direttore sportivo sta studiando altre mosse di mercato compresi alcuni colpi con il botto

gasperini_R375x255_24set09
Gian Piero Gasperini (foto Ansa)

Il cellulare continua a squillare. Un numero italiano, poi uno brasiliano, poi uno argentino. Walter Sabatini è tornato operativo dopo qualche mese di riposo forzato dopo l’addio al Palermo, cacciato in malo modo dal vulcano presidente Zamparini, che ha voluto azzerare i sacrifici fatti negli anni rosanero. I galloni da direttore sportivo li riceverà ufficialmente solo dopo la firma del passaggio di consegne della società giallorossa dalle mani della dottoressa Rosella Sensi a quelle di Thomas DiBenedetto. Gli uomini di Piazza Cordusio sono a Boston per chiudere l’operazione e la fumata bianca dovrebbe arrivare nel week end a Borsa chiusa. Sabatini comunque lavora. Chiamate, incontri, chiacchierate informali. Walter, come raccontano gli amici più stretti, è entusiasta di aver ripreso a fare quello che gli riesce meglio: il direttore sportivo. Il primo tassello sarà il nodo dell’allenatore. A quanto ha potuto apprendere ilsussidiario.net i nomi non saranno quelli di Carlo Ancelotti né quello di Pep Guardiola, molto graditi alla piazza della Capitale, nonostante i contatti con entrambi ci siano stati.

La prossima stagione la prima squadra sarà guidata da Gian Piero Gasperini. Anche in questi ultimi giorni le telefonate si sono intensificate con l’ex allenatore del Grifone e ci sarebbe già un accordo di massimo tra le parti. Contratto triennale di poco superiore al milione di euro con scatti e bonus al raggiungimento di alcuni obiettivi prefissati. Il colpo con il botto invece risponde al nome di Neymar. Emissari di Sabatini sono volati un paio di settimane fa in Brasile per trattare con l’entourage del giocatore del Santos e bruciare la concorrenza di Juventus e Chelsea, che hanno messo gli occhi su di lui.

 

L’affare è tutt’altro che impossibile, anzi, sarebbe un investimento di tutto rispetto per uno dei giocatori più forti del momento . Sicuro invece l’arrivo di Bovo dal Palermo, che formerà la nuova coppia di centrali della difesa di Gasperson ( che gioca a tre… ). Il dubbio più grande al momento è a centrocampo: bisogna decidere se sacrificare o meno Daniele De Rossi. Le offerte per lui non mancano ma la cessione porterebbe a una rivolta della piazza. L’unico modo per tenere buoni i tifosi sarebbe qello di reinvestire subito i soldi che entreranno da Madrid o da Londra in un’operazione importante. Cioè su Neymar innanzitutto ma saranno fatti tentativi anche per Lucas del Liverpool e Sandro del Tottenham. Intanto il cellulare di Sabatini torna a suonare. Il ds risponde, si appunta un nuovo nome, una nuova ipotesi, una nuova pista.

 

(f.mont.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori