CALCIOMERCATO / Roma, Menez andrà via

Dopo l’aggressione subìta martedì sera, Jeremy Menez ha presentato denuncia contro ignoti ed ha ormai deciso di lasciare Roma. “E’ una città di m….”, avrebbe detto.

22.04.2011 - La Redazione
Menez_R400_nov2010
Jeremy Menez

L’avventura di Jeremy Menez alla Roma sembra essere giunta al capolinea. ‘La Gazzetta dello Sport’ ha riportato oggi alcuni retroscena del difficile momento attraversato nella Capitale dal giocatore francese, ormai prossimo alla partenza.

Dopo la sfida di Coppa Italia persa contro l’Inter, Menez – accompagnato dal fratello Kevin – ha abbandonato l’Olimpico a bordo di una Smart ma, appena fuori dai garage, un ragazzo in scooter ha lanciato un sasso contro l’automobile del giocatore della Roma. Ripartito verso l’Aurelia, Menez ha dovuto fare i conti nuovamente con lo stesso giovane che stavolta è andato giù parecchio più pesante, lanciando contro la Smart un macigno di 40 centimetri che ha distrutto il parabrezza, prima di darsi alla fuga. L’indomani mattina Menez non voleva saperne di lasciare la sua stanza d’albergo ma, convinto da Gian Paolo Montali, recatosi proprio in hotel per “prelevarlo”, Menez si è recato alla polizia dove ha presentato una denuncia contro ignoti e definito Roma “una città di m….”.

Adesso il suo addio alla Capitale sembra ormai sicuro. In attesa dell’approdo della nuova proprietà e di Baldini e Sabatini, il procuratore di Menez inizierà a guardarsi intorno per trovare una nuova sistemazione al ragazzo il quale, dopo tre stagioni, ha concluso nel peggiore dei modi l’avventura nella Capitale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori