CALCIOMERCATO/ Roma, Montella: la “vecchia guardia” lo blinda ma Delio Rossi…

Continua ad essere molto incerto il futuro di Montella. L’avvento di DiBenedetto alla presidenza della Roma, secondo molti, coinciderà con l’arrivo di un tecnico di primissima fascia

24.04.2011 - La Redazione
montella_roma_R400_20feb11
Vincenzo Montella, allenatore Roma (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO ROMA – Continua ad essere molto incerto il futuro di Vincenzo Montella. L’avvento di Thomas DiBenedetto alla presidenza della Roma, secondo molti, coinciderà con l’arrivo di un tecnico di primissima fascia. Si parla di Ancelotti, Guardiola e Villas Boas. Altri, però, sono convinti che l’aeroplanino possa rimanere ancorato alla panchina giallorossa, dopo aver dimostrato buone capacità tecniche quanto motivazionali.

Sulla questione si è espressa la vecchia guardia della squadra, il capitano Francesco Totti e “capitan futuro” Daniele De Rossi, che sembrano avere le idee molto chiare: «Se restasse Montella – dice il numero 10 – tutto il gruppo sarebbe felice, è destinato a diventare un grande allenatore». Molto simile il pensiero di De Rossi a cui ha risposto Montella: «Mi sento orgoglioso di questo gruppo – ha detto al termine della vittoria col Chievo – abbiamo un rapporto splendido. Ma è troppo facile chiederlo a chi gioca, bisognerebbe chiederlo a chi non gioca…». In realtà, fra i tanti candidati ad allenare i capitolini starebbe prendendo forza nelle ultime ore la candidatura di Delio Rossi. L’attuale tecnico del Palermo potrebbe lasciare i rosanero dopo il trambusto della stagione in corso e piace.

«Alla fine di ogni campionato ci sono sempre rimpianti – le parole dell’allenatore riminese – però non è finita, ed i bilanci si faranno a bocce ferme. Il mio futuro? Non lo so, sono stato esonerato e avevo il contratto in scadenza, poi mi hanno richiamato e non ho fatto a tempo a guardarmi intorno. Qui comunque si è instaurato un feeling con la gente e tutto sommato siamo in linea con i nostri obiettivi: giocano tanti giovani e per questo ci vuole tanta pazienza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori