CALCIOMERCATO/ Roma, anche Wenger sul taccuino

Continua il tourbillon di nomi legati alla panchina futura della Roma. Dopo i vari Villas Boas, Ancelotti nonché Montella, anche Arsene Wenger sarebbe finito sul taccuino

26.04.2011 - La Redazione
Wenger_r400
Wenger (Ansa)

CALCIOMERCATO ROMA – Continua il tourbillon di nomi legati alla panchina futura della Roma. Dopo i vari Villas Boas, Ancelotti nonché Montella, secondo quanto raccolto da Il Corriere dello Sport, anche Arsene Wenger sarebbe finito sul taccuino di Thomas DiBenedetto. Si tratta di una sorpresa che ha già acceso le fantasie dei tifosi. Il futuro dell’allenatore dei Gunners a Londra potrebbe essere agli sgoccioli. Dopo quindici anni di cui gli ultimi sei in cui il tecnico è riuscito a non ottenere alcun trofeo, il guru transalpino potrebbe fare le valigie per tentare un’esperienza in Italia.

I capitolini, come prosegue a raccontare il quotidiano romano, avrebbero già contatto Wenger e lo stipendio da tre milioni di euro netti a stagione non rappresenterebbe alcun problema. Il tecnico dell’Arsenal, inoltre, sarebbe l’ideale per costruire un nuovo progetto basato sulla valorizzazione dei giovani, su tutti, Hernandez o Pastore, gioielli del Palermo desideratissimi dai giallorossi. Wenger se la dovrà vedere con il “cugino” Carlo Ancelotti, da tempo nel mirino della Roma. Ultimamente il ritorno in Italia del tecnico di Reggiolo si è però leggermente raffreddato. Ancelotti potrebbe infatti trasferirsi in Spagna, tentato dal Real Madrid, che dopo anni potrebbe finalmente abbracciare l’ex rossonero, o eventualmente rimanere a Londra, dopo il mezzo passo falso del Manchester United e le sole 6 lunghezze dalla vetta.

Infine c’è il nome di Villas Boas, tecnico che piace a praticamente mezza Europa, Juventus e Inter compresi. Per liberarlo bisogna però versare nelle casse del Porto ben 10 milioni di euro pari alla clausola rescissoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori