CALCIO/ Roma, Virga: tra Montella e Ranieri c’è un abisso

Valerio Virga, esterno della Roma ai margini della rosa giallorossa dopo la buona stagione scorsa nelle file del Cosenza, è stato intervistato in esclusiva dal sito www.tuttomercatoweb.com

28.04.2011 - La Redazione
Montella_r400
Vincenzo Montella (foto Ansa)

Valerio Virga, esterno della Roma ai margini della rosa giallorossa, dopo la buona stagione scorsa nelle file del Cosenza, è stato intervistato in esclusiva dal sito www.tuttomercatoweb.com: con lui è stato fatto il punto sulla situazione della Roma in questo campionato, sul passaggio di panchina da Ranieri a Montella e sulla trattativa con DiBenedetto per la nuova proprietà della società giallorossa.

Il ragazzo non ha usato giri di parole per esprimere il proprio parere: “Tra Ranieri e Montella personalmente ho visto una differenza abissale. Il primo mi ha messo subito ai margini della squadra, senza concedermi neppure la possibilità di partecipare al ritiro estivo” – ha detto il calciatore – “Montella invece ha portato serenità nel gruppo, una ventata di freschezza che serviva nel momento che stavamo vivendo. Con lui ho un ottimo rapporto, che si é mantenuto dal periodo in cui era ancora un calciatore”.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LE DICHIARAZIONI DI VIRGA SULLA ROMA

Affondo sulla nuova proprietà: “Innanzitutto mi preme ringraziare i Sensi per tutto ció che hanno fatto per la Roma durante gli anni della loro gestione. Del resto sono ancora loro i padroni della Roma al momento. Lo stesso devo farlo per Pradé, che per me si é dimostrato come un fratello. Mi ha preso per i capelli in un momento difficilissimo della mia vita, spronandomi a proseguire la mia carriera. Gli devo tutto, e come Montella, spero che anche lui abbia un’opportunità qualora dovessero subentrare i nuovi proprietari. Se la meriterebbero per quello che hanno fatto e stanno facendo anche ora”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori