CALCIOMERCATO/ Roma, dilemma Menez: cederlo o rinnovargli il contratto

- La Redazione

In casa Roma si pensa alla situazione di Jeremy Menez, talento francese dei giallorossi che potrebbe andare via a fine stagione. Su di lui ci sono Juventus e Manchester City.

Menez_R400_nov2010
Jeremy Menez

In casa Roma i dirigenti sono molto scottati dopo l’affare Mexes. Il difensore francese lascerà Trigoria a giugno a parametro zero, una cessione che avrebbe fruttato al bilancio della Roma un po’ di denaro da reinvestire sul mercato. L’ex calciatore dell’Auxerre invece lascerà la Roma a parametro zero e andrà al Milan che gli ha offerto un triennale da 4 milioni di euro. Una situazione che la Roma vorrebbe evitare per quanto riguarda Jeremy Menez, talento francese di 24 anni che a Roma ha dimostrato a fasi alterne il suo enorme talento.

Il contratto di “Jerry”, nomignolo usato dall’ex tecnico Ranieri, scade nel 2012, ovvero tra un anno circa. La società giallorossa non sa ancora quale sarà il futuro del giocatore che ieri ha lasciato molti dubbi sul suo possibile futuro giallorosso. Menez potrebbe essere ceduto a giugno visto che la Juventus e il Manchester City hanno più volte bussato alla porta della società capitolina, ma al momento le offerte non soddisfano le richieste dei giallorossi.

Per questo si pensa anche a rinnovare il contratto del giocatore per evitare di arrivare nella prossima stagione con il calciatore pronto ad andare via a parametro zero. Ripetere un altro caso Mexes sarebbe deleterio per la Roma visto che Menez viene valutato circa 20 milioni di euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori