CALCIOMERCATO/ Pioli: La Roma? Un onore

- La Redazione

Pioli, tecnico del Chievo, si è detto lusingato dell’interesse della Roma. Dal Brasile invece Falcao ha smentito seccamente un suo ipotetico arrivo come tecnico giallorosso.

thomas_dibenedetto_R400
Thomas DiBenedetto (foto Ansa)

La Roma, come è noto, sta scandagliando il mercato a 360 gradi. Servono rinforzi ma soprattutto serve un nuovo mister. Tra i papabili è spuntato fuori anche il nome di Stefano Pioli, tecnico del Chievo, il quale, ai microfoni di Laroma24.it, ha però smentito le indiscrezioni che lo riguardano: “Il mio possibile passaggio alla Roma? Non c’è molto da dire. Per ora sono solo voci. Aspettiamo la prossima settimana. Il mio contratto in scadenza col Chievo?Abbiamo un incontro per l’appunto la prossima settimana, quando la stagione ufficiale sarà terminata. Se ho avuto contatti con dirigenti della Roma? Non posso dire nulla… Sorpreso dall’inserimento nella rosa dei papabili allenatori della Roma? Non può che farmi piacere. E’ un grande onore essere accostato ad un club così prestigioso. Ma è meglio ripetere che non c’è nulla di concreto al momento”.

Nelle ultime ore si sono fatti i nomi più disparati per la panchina della Lupa, da Deschamps a Garcia, passando per Pellegrini. Chi invece non allenerà di sicuro la Roma, almeno stando alle sue parole, è l’ex-idolo della Sud Paulo Roberto Falcao, attualmente impegnato alla guida dell’Internacional di Porto Alegre.

“Se sto studiando per allenare la Roma? Ho sentito che sarà Ancelotti… – ha detto Falcao ai microfoni di Radio Radio – Io ho fatto un contratto fino al 2012 e penso all’Internacional di Porto Alegre. Questo è un momento delicato per la Roma e spero la Roma si organizzi in fretta perchè gli altri lo stanno facendo”. Un chiaro invito a rompere gli indugi. Visto che la Roma dovrà affrontare, probabilmente, i preliminari di Europa League, la stagione per i giallorossi potrebbe iniziare davvero molto presto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori