Roma: per la panchina spunta Luis Enrique

- La Redazione

L’allenatore del Barcellona B, Luis Enrique è stato proposto alla società giallorossa dal suo procuratore. L’idea stuzzica Sabatini che ci sta pensando.

Enrique_Luis_R400_25mag11
Luis Enrique (foto Ansa)

In casa Roma è ormai già avviata la rivoluzione, l’arrivo della nuova proprietà ha infatti scosso le fondamenta di Trigoria mettendo tutti sull’attenti in vista di una rifondazione che, nelle speranze dei supporters giallorossi, dovrebbe rilanciare la Roma nell’elitè del calcio italiano e continentale. La difficile missione americana attraversa tutti gli aspetti, da quelli societari a quelli più strettamente tecnici. Per questo, dopo aver inserito nell’organigramma societario Walter Sabatini, già sguinzagliato sul mercato alla ricerca dei nuovi campioni, si guarda anche all’aspetto tattico e si cerca il tecnico a cui affidare la panchina nell’anno che deve essere del rilancio. Sempre vive le candidature di Pioli, Deschamps e Ancelotti, si sondano però altre piste ed altre ipotesi. L’ultima in ordine di tempo è quella che porta diritti in Spagna e per essere ancor più precisi in Catalogna; non si tratta però del sogno irrealizzabile Guardiola, bensì di Luis Enrique, ex-tuttofare nel Barca e nella nazionale spagnola ed ora destinato ad abbandonare quella fucina di talenti che è il Barcellona-B. Il 41enne tecnico catalano è da tempo oggetto del desiderio di numerosi club, prevalentemente spagnoli, ma potrebbe effettivamente essere il nuovo allenatore della Roma per la stagione 2011-2012. L’idea è sicuramente suggestiva, vista anche la capacità che Enrique ha nel lavorare con i giovani, caratteristica che sarà fondamentale visto il progetto lanciato dal gruppo di Thomas Di Benedetto; un progetto basato sulla valorizzazione di talenti sia provenienti dall’estero, sia pescati direttamente dal promettente vivaio giallorosso. Sul tecnico iberico resta forte però l’interesse dell’Atletico Madrid che vorrebbe affidargli la panchina della prima squadra. Tuttavia l’ipotesi Roma è sicuramente quella preferita dal tecnico spagnolo che, come rivelato in esclusiva da il Sussidiario.net, sarebbe stato offerto alla società giallorossa dal suo stesso procuratore. L’ex centrocampista del Barcellona e della nazionale iberica corrisponderebbe inoltre in pieno all’identikit di allenatore giovane tracciato da Sabatini.

Nella corsa alla panchina giallorossa insomma, Luis Enrique pare aver scalzato Pioli e Deschamps giungendo così in pole position. In casa giallorossa si segue però ancora la vicenda riguardante Ancelotti che resta il sogno numero uno di Sabatini e Di Benedetto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori