CALCIOMERCATO/ Roma: stop per Stekelenburg, Romero in pole. Duello Insua-Angel a sinistra

- La Redazione

Si apre l’ennesima settimana caldissima in casa giallorossa. L’arrivo di Lamela non è che il primo di una lunga serie di acquisti mirati che Sabtini dovrebbe chiudere in settimana.

sabatini_R400

Si apre l’ennesima settimana caldissima in casa giallorossa. L’arrivo di Lamela non è che il primo di una lunga serie di acquisti mirati che Sabtini dovrebbe chiudere in settimana. La Roma, adesso, ha tre obiettivi: un portiere, un terzino sinistro in grado di sostituire Riise – andato al Fulham per 2,6 milioni di euro – e un centrocampista giovane da far crescere all’ombra dei grandi mediani giallorossi. La questione portiere si è complicata un po’ nelle ultime ore: l’addio di Doni e Julio Sergio (destinati rispettivamente a Liverpool e Malaga) impone a Sabtini di cercare un numero uno affidabile e pronto a giocare da titolare nel club: scartata l’ipotesi Viviano per l’indisponibilità dell’Inter a cedere il ragazzo ad una diretta concorrente, ha preso con il passare del tempo sempr epiù corpo l’ipotesi Stekelenburg, possente numero uno dell’Ajax reduce dalla vittoria in campionato. Sembrava tutto fatto, con Sabatini pronto a volare ad Amsterdam a brevissimo a chiudere l’affare: ma le parole pronunciate ieri dal direttore sportivo – “Abbiamo rallentato su Stelelenburg perchè c’è bisogno di uno con un approccio diverso alla palla” – hanno rilanciato la candidatura di Sergio German Romero, numero uno dell’Az Alkmaar ed estremo difensore della nazionale argentina. Sabatini dunque volerà in Olanda per davvero, anche se la destinazione precisa adesso è incerta. Anche sulla fascia sinistra difensiva la Roma si trova ad un bivio: puntare su José Ángel Valdés Díaz (1989) dello Sporting Gijon o su Emiliano Adrián Insúa Zapata (1989) del Liverpool? Pari età, con esperienza in Europa e dal sicuro avvenire: la scelta non è semplice, anche se il giocatore dello Sporting sembra favorito. Sull’operazione aleggia però l’incognita Doni che, se approdasse realmente al Liverpoll, potrebbe essere usato come pedina di scambio per Insua.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO ROMA

Il discorso sul centrocampista è meno semplice da affrontare, perchè a riguardo sono molto pochi i nomi trapelati da Trigoria. L’ipotesi più probabile è quella di un giovane da aggregare alla prima squadra e da far crescere con calma all’ombra dei campioni del centrocampo giallorosso. Dopo queste operazioni la Roma si fermerà un attimo e guarderà necessariamente al mercato in uscita, con Taddei, Pizarro e almeno uno tra Menez, Borriello e Vucinic che verranno messi sul mercato per fare cassa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori