CALCIOMERCATO/ Roma, Damiani sicuro: Menez via al 100%, PSG o Marsiglia il futuro (esclusiva)

- int. Oscar Damiani

In esclusiva a ilsussidiario.net è intervenuto oggi il noto procuratore ed esperto di calcio francese Oscar Damiani, per uno sguardo approfondito sul futuro del talento transalpino

menez_R375x255_18ott09
Jeremy Menez

In casa Roma, dopo gli arrivi di Lamela e Luis Angel Valdès Diaz, si attende lo sbarco in giallorosso di Kameni – numero uno camerunense dell’Espanyol – e di Bojan Krkic, stella del Barcellona, chiamata ad illuminare l’Olimpico al fianco di Francesco Totti. La conferenza stampa di presentazione della nuova proprietà e del tecnico Luis Enrique è stata un successo mediatico e l’entusiasmo del popolo romanista è alle stelle, come non si vedeva da tempo. Ma ci sono anche alcune questioni spinose che tengono banco e che devono essere risolte. Su tutte il malumore di alcuni elementi del gruppo che, ormai, sembrano destinati alla partenza. “Voglio solo gente che ama questa maglia” va ripetendo Luis Enrique sin dal momento del suo sbarco a Fiumicino. Parole che preludono, di conseguenza, ai possibili addii di Vucinic e Menez, ragazzi da tempo in rotta con l’ambiente e la tifoseria capitolina. Il montenegrino è corteggiato da Napoli e Juventus ormai da diverso tempo e la sua situazione pare in via di definizione, mentre il discorso per Menez risulta essere molto più complesso. In esclusiva a ilsussidiario.net è intervenuto oggi Oscar Damiani, noto procuratore ed esperto di calcio francese, per fare il punto sul futuro del talento francese, “un ragazzo con delle doti straordinarie ma che, purtroppo, qui in Italia non è riuscito ad esprimere tutto il proprio sconfinato potenziale” . Il futuro del ragazzo è davvero molto incerto e sempre in bilico tra la voglia di dimostrare il suo valore alla Roma o prendere la via di casa, sapendo che grandi club francesi lo vorrebbero con sé. Damiani è molto più propenso a optare per la seconda ipotesi. “Menez credo proprio che se andrà a breve. So che il Marsiglia e il Paris Saint German lo vogliono – ci conferma il procuratore – e quindi direi che a breve farà ritorno in Francia”.

 

Ma c’è un altro fattore che fa pendere l’ago della bilancia verso la cessione: “una questione di natura economica – spiega Damiani – dato che il ragazzo è in scadenza di contratto. La Roma – continua – potrebbe decidere di venderlo subito, per non perderlo a parametro zero tra un anno, visto che di rinnovo proprio non se ne parla”. La situazione che riguarda Menez è quindi in dirittura d’arrivo: il ragazzo sta per prendere la via della Francia. Dalla cessione del proprio gioiellino, la società giallorossa ha intenzione di incassare una cifra sufficiente da investire sul mercato, per continuare a costruire una grande Roma per il futuro. Insomma adieu Menez.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori