CALCIOMERCATO/ Roma, per Kameni è fatta, si attende Stekelenburg, Hernandez sempre di moda

- La Redazione

Secondo le indiscrezioni raccolte dalla redazione di Sky il portiere del club catalano è atteso in Italia a ore, e probabilmente, già nella giornata odierna, la trattativa diverrà ufficiale

stekelenburg_R400_26giu11
Maarten Stekelenburg, portiere Ajax (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO ROMA – E’ praticamente fatta per il trasferimento di Idriss Carlos Kameni dall’Espanyol alla Roma. Secondo le indiscrezioni raccolte dalla redazione di Sky Sport 24 il portiere del club catalano è atteso in Italia a ore, e probabilmente, già nella giornata odierna, la trattativa diverrà ufficiale. Con lo sbarco imminente di Kameni si verificherà la partenza di Julio Sergio, portiere brasiliano, che volerà a Lecce. Nel frattempo la Roma starebbe portando avanti l’operazione Stekelenburg. Ieri è uscito nuovamente allo scoperto l’allenatore dell’Ajax, Frank De Boer, che ha glissato così la questione relativa al futuro del portiere olandese: «Attualmente non esiste un interesse per lui, vogliamo chiarire se resti o no e se vuole rinnovare il contratto. In caso contrario, un suo trasferimento nel mercato invernale sarà probabile». In realtà pare che i capitolini, ed in particolare, il direttore sportivo Walter Sabatini, puntino moltissimo sul nazionale orange, che diverrebbe di fatto il primo portiere in quel di Trigoria, affiancato dall’altro neo-arrivo, Kameni. In attesa che la trattativa con i Lancieri entri nel vivo la Roma starebbe continuando ad osservare il giovane uruguagio del Palermo Abel Hernandez. La Joya, così come viene soprannominato, è uscito di recente allo scoperto, e parlando dei capitolini ha ammesso: «Sicuramente sentire dell’interesse di squadre importanti come la Roma o il Manchester City, mi fa molto piacere – le parole rilasciate in esclusiva a Calciomercato.it – vista l’importanza delle due società, ma credo che sarebbe cosi per qualsiasi giocatore. La presenza di Sabatini? Lui per me è una persona molto importante, perché anche grazie a lui sono approdato in Europa e la sua figura è stata sicuramente determinante nella mia carriera. L’idea di poterlo ritrovare mi farebbe senza dubbio piacere. Personalmente credo che un giorno torneremo a lavorare insieme». Dichiarazioni che aprono quindi ad uno sbarco nella capitale di Hernandez. E chissà che insieme al giovane celeste non possa trasferirsi a Roma anche l’altro grande talento di casa Palermo, l’attaccante Javier Pastore. Sulle tracce del Flaco vi sarebbero le principali società d’Italia e non solo ma la Roma starebbe cercando di sfruttare il canale preferenziale Sabatini.

L’operazione risulta però complicata dal punto di vista economico ed è per questo che i giallorossi starebbero pensando ad alcune contropartite da inserire nella trattativa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori