CALCIOMERCATO/ Roma: Balotelli, Raiola lo spinge ma Totti lo allontana… (esclusiva)

- La Redazione

Mario Balotelli alla Roma. O meglio nel mirino dei giallorossi. E’ questa la clamorosa voce di mercato che in questi giorni impazza su qualche quotidiano sportivo

balotelli_city_azione_R400_8nov10
Balotelli (Ansa)

Mario Balotelli alla Roma. O meglio nel mirino dei giallorossi. E’ questa la clamorosa voce di mercato che in questi giorni impazza su qualche quotidiano sportivo nazionale. Il mercato della Roma continua incessantemente, dopo l’arrivo di Stekelenburg nel ruolo di portiere, sesto acquisto dell’era Luis Enrique, il d.s. Sabatini dovrà necessariamente puntare sul possibile sostituto di Vucinic, attaccante montenegrino ormai della Juventus. Perchè si è parlato proprio di Balotelli? Semplice, nei giorni scorsi Sabatini ha incontrato Mino Raiola, noto procuratore italo-olandese, agente del talento del Manchester City, per parlare del portiere argentino Sergio Romero, titolare dell’Az Alkmaar. Erano i giorni in cui l’affare Stekelenburg era in stand-by a causa della rigidità dell’Ajax che non voleva scendere sotto i 10 milioni di euro richiesti per la cessione del portiere. Il problema ora è che la Roma aveva trovato l’accordo con il portiere Romero e con l’Az Alkmaar, ma dopo qualche giorno l’Ajax ha dato il via libera per Stekelenburg. Secondo informazioni raccolte da IlSussidiario.net, i giallorossi rischiano di dover pagare alcune penali salatissime in caso di mancato acquisto del giocatore sudamericano. I giallorossi sarebbero quindi costretti a prendere il giocatore certamente non per fargli indossare la maglia del secondo portiere, visto che Romero non intende fare il vice di Stekelenburg, per questo potrebbe girare in prestito il giocatore al Palermo. Il club di Zamparini ha perso il titolare Sirigu e anche la possibile alternativa Frey, passato ufficialmente al Genoa. Per questo il presidente rosanero sarebbe ben contento di puntare sull’estremo difensore argentino. E Balotelli? Il talento del City, ex giocatore dell’Inter, di certo non dispiace a Sabatini, ma il problema di Balotelli è legato soprattutto nel rapporto pessimo con la tifoseria giallorossa dovuto ad alcuni episodi controversi. In primis dopo la finale di Coppa Italia in cui Balotelli ha subito il calcio da Francesco Totti, capitano e simbolo della Roma, che nel post partita ha raccontato presunte offese di SuperMario. Ma anche durante un match di campionato di qualche anno fa Balotelli, dopo un rigore siglato, fece il gesto della linguaccia alla Curva Sud giallorossa provando la rabbia dei giocatori della Roma.

Un rapporto che difficilmente potrebbe cambiare, un rischio che Sabatini non vuole rischiare anche perchè la nuova dirigenza non è ancora entrata nel cuore dei tifosi della Roma. Inoltre il City per Balotelli chiede almeno 20 milioni di euro, cifra che per il momento i giallorossi non vogliono spendere per un talento che continua a ripetere molti errori dal punto di vista comportamentale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori