CALCIOMERCATO/ Roma, Sabatini: “Preso Lamela, Stekelenburg si allontana e Vucinic…”

- La Redazione

Intercettato dai microfoni di Sky Sport 24, il diesse dei giallorossi Walter Sabatini ha parlato del calciomercato della Roma a 360 gradi. Preso Lamela si allontana Stekelenburg.

Sabatini_r400
Walter Sabatini (foto Ansa)

Concluso l’affare Lamela il diesse dei giallorossi Sabatini è intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24 per fare il punto della situazione sul calciomercato della Roma, diverse le dichiarazioni interessanti rilasciate dall’ex dirigente del Palermo che ha aperto confermando l’accordo raggiunto con il River Plate per il passaggio del Coco alla società giallorossa: “Ci siamo molto avvicinati, direi che la trattativa sia terminata, conclusa, sistemata. Mancano dettagli marginali, l’accordo c’è. A quanto abbiamo concluso col River? Una cifra importante, ma penso ne valga la pena, perché è un calciatore di grandissime prospettive e già forte allo stato presente. In ogni caso quando un ragazzo di quell’età si esprime su questi livelli si può stare tranquilli”. Buone le sensazioni anche per gli affari Nego e José Angel, trattative che insieme a quella per Lamela confermano la linea verde voluta dalla nuova dirigenza giallorossa: “Con Nego abbiamo un accordo, ma è una cosa che non abbiamo molto enfatizzato. E’ giovane e non vogliamo responsabilizzarlo troppo. Formalizzeremo l’accordo e vedremo di che pasta è fatta. Avrà bisogno di irrobustirsi, ma farà bene. Per quanto riguarda invece José Angel la trattativa è molto ben avviata”. Discorso invece completamente diverso per quanto concerne Simon Kjaer, l’interesse dei giallorossi esiste ma le difficoltà nella trattativa richiedono una maggiore cautela. “Lo seguo da due anni, lo conosco molto bene, è un giocatore che esprime tante qualità, ed anche qualche difetto. E’ chiaro che da parte nostra c’è un certo interesse, vedremo poi cosa sarà possibile fare”. La vera notizia riguarda però un’altra delle priorità di calciomercato della Roma: la questione portiere. Con Doni in partenza sembrava ormai solo una formalità il passaggio in giallorosso di Stekelenburg, Sabatini però ci tiene a frenare gli entusiasmi: “Abbiamo parlato col mister e fatto alcune valutazioni e non sono ancora sicuro di come andranno le cose. Valutazioni di tipo tecnico, delle verifiche di gioco, non per il valore. Un portiere che potrebbe rispondere a caratteristiche diverse? Ci sono delle candidature note che sono state ampiamente riferite e riportate dai giornali. Sono le solite insomma… Domani mattina parleremo di questo col mister ed il suo staff”. La sensazione è infatti che la Roma sia alla ricerca di un portiere che abbia maggiore capacità nell’impostare il gioco, caratteristica propria del calcio totale che Luis Enrique vuole proporre nella capitale.

Chiusura infine dedicata a Mirko Vucinic e sulle prossime manovre di mercato: “La trattativa con la Juventus non c’è, quindi è impossibile saperne niente. Il giocatore vogliamo tenerlo, diciamo ha avuto qualche conflittualità da risolvere. Vedremo poi quale sarà la sua volontà. Per quanto riguarda i nostri futuri movimenti prenderemo ancora un paio di ragazzi giovani, certamente un centrocampista ed un difensore.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori