CALCIOMERCATO/ Roma, difficile l’arrivo di Hernandez. E Mou libera Gago

Il mercato della Roma non può ancora considerarsi concluso. Mourinho ha dato il via libera a Gago, mentre difficilmente arriverà Hernandez del Palermo.

27.08.2011 - La Redazione
Sabatini_r400
Walter Sabatini (foto Ansa)

Se n’è parlato a lungo nelle ultime settimane di mercato, ma l’approdo di Abel Hernandez – attaccante in forza al Palermo di Pioli – alla Roma di Luis Enrique sembra essere un affare che difficilmente potrà concretizzarsi positivamente. A smentire la possibilità di un Hernandez in giallorosso ci hanno pensato – quasi contemporaneamente – il procuratore del ragazzo, che ha parlato di “affare difficile”, e Maurizio Zamparini che – diretto come al solito – ha parlato di una vera e propria “bufala”. Eppure fino a poco fa erano in molti quelli pronti a scommettere che le cose sarebbero andate bene: la paventata cessione di Amauri al Palermo aveva aperto porte – e sogni giallorossi – al passaggio dell’attaccante uruguaiano a Roma, alla corte del suo mentore Walter Sabatini. Ma le trattative non hanno avuto l’esito sperato e l’inserimento di un club tedesco nella corsa all’italo-brasiliano della Juventus ha inevitabilmente fatto saltare – a cascata – tutte le operazioni ad essa collegata. Insomma, la Roma dovrà probabilmente accontentarsi di giocare con gli attaccanti che ha già in rosa al momento – e non sono affatto male – e al massimo gestire in uscita l’operazione Borriello, con l’attaccante di origine partenopee pronto ad abbandonare la Capitale per trasferirsi altrove. Per un affare che si complica, c’è ne è uno che, invece, sembra avere ricevuto poco fa l’imput decisivo alla concretizzazione. Stiamo parlando di Gago – centrocampista del Real Madrid – sul quale il tecnico portoghese Mourinho ha espressamente detto di non voler puntare per la stagione che verrà. Gago, quindi, non rientra nei piani tecnici e tattici del Vate di Setubal, pronto a sfoltire una rosa troppo ampia a cominciare dall’argentino. La Roma segue da tempo il gioiellino delle merengues: inizialmente l’interesse nacque per cautelarsi nel caso in cui Daniele De Rossi non avesse rinnovato il contratto con la società giallorossa, ma poi Gago ha convinto tutti a puntare su di lui a prescindere da quello che sarà l’esito dell’annoso affare del rinnovo di “capitan futuro”.

Il mercato della Roma quindi non può ancora considerarsi chiuso. La precoce – ed inattesa – eliminazione della squadra dall’Europa League ha aperto riflessioni importanti in casa capitolina sulla necessità di intervenire sul mercato. Sabatini ci sta pensando, ma il tempo comincia a scarseggiare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori