CALCIOMERCATO/ Roma, preso il giovanissimo Ferrante

- La Redazione

Alexis Jonathan Ferrante, nato a Buenos Aires il 17 Giugno del 1995, è stato acquistato oggi dalla Roma. Arriva dal piacenza con cui ha già esordito in LegaPro.

Walter_Sabatini
Walter Sabatini (Infophoto)

Completato l’acquisto del brasiliano Marquinho dalla fluminense, proseguono le operazioni in casa giallorossa. La Roma piazza un ulteriore colpo di prospettiva. In mezzo a dubbi volanti e antiche trattative ancora in corso, La Lupa fruga nelle tane più profonde del mercato e allatta un’altra giovane speranza: dopo Nico Lopez ecco Alexis Jonathan Ferrante, altro giovanissimo virgulto colto nelle serre emiliane, precisamente dal Piacenza. Il ragazzo argentino è ancora giovanissimo, ha solo 16 anni, è un classe 1995 (sì, avete letto bene, nato il 17 Giugno), ma gli scout giallorossi hanno odorato in lui qualcosa di speciale, aggregandolo proprio oggi al settore giovanile, destinazione Primavera o Berretti. Il ragazzo, nome da maravilla e cognome ingombrante (ricorderete tutti il Ferrante del Toro, passato anche da Piacenza), era già stato capace di ritagliarsi un posto nell’undici titolare biancorosso, in Prima Divisione. Da quel che le fugaci apparizioni hanno lasciato trapelare si tratta di una seconda punta dal fisico compatto (173 centimetri per 64 chili) e dal carattere tipicamente argentino, prerogativa che mai guasta in un giovane. Nato a Buenos Aires, è stato scovato ed ingaggiato dal Piacenza dopo il fallimento societario e la conseguente rifondazione, che ha necessariamente ringiovanito la squadra. Dopo il debutto all’imbrunire della scorsa stagione, quest’anno ha collezionato altre presenze conquistando anche una maglia da titolare, nella sfida contro la Triestina. La Roma ha saputo muoversi per tempo, sottraendo il baby attaccante dalle spire del Napoli, che in lui aveva intravisto il Lavezzi del futuro, della Fiorentina, sempre molto attenta ai giovani nella figura del direttore sportivo Pantaleo Corvino, ed anche degli onnipresenti cannibali del Manchester City. Bisognerà vedere se Ferrante sarà già pronto per maturare in prestito o se lo si coccolerà tra le mura di Trigoria: almeno per integrarlo in città e nella nuova realtà, quest’ultima potrebbe essere l’opzione più adatta almeno sino a Giugno. 

Passare da Piacenza a Roma non è già facile per un turista, figurarsi per un minorenne pieno di sogni. In ogni caso, da oggi Totti avrà un allievo in più e noi un altro nome da seguire con curiosità. Chissà poi che Luis Enrique non decida di pescarlo dall’armadio del turnover…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori