CALCIOMERCATO/ Roma, Dal Moro: De Rossi e Pjanic non servono e Zeman deve capire… (esclusiva)

- int. Filippo Dal Moro

In esclusiva a Ilsussidiario.net, intervista con l’ex giocatore della Roma Filippo Dal Moro che ha parlato dei problemi della rosa di Zeman. Ieri sconfitta casalinga per tre a due….

zdenek_zeman_roma_r400
Zdenek Zeman (Infophoto)

I tifosi della Roma non pensavano di perdere la partita contro l’Udinese. Non dopo aver visto la prima mezz’ora in cui i giallorossi erano avanti di due gol con una doppietta prestigiosa di Lamela. La Roma di Zeman però si è complicata la vita e ha perso tre a due contro i friulani di Guidolin. Ora più di qualcuno si fa qualche domanda su alcune scelte di calciomercato della società giallorossa e sulla decisione di portare a Trigoria nuovamente il tecnico boemo. I tifosi della Roma sono stanchi di queste prestazioni altalenanti, la zona Champions League continua ad allontanarsi e in caso di mancato approdo in Europa per la società giallorossa sarà sicuramente una delusione importante. La Roma infatti non vuole assolutamente perdere anche questa volta la zona Champions, la società in estate, durante la sessione di calciomercato, ha fatto degl investimenti importanti che però al momento non hanno portato a nulla di buono. Zeman non ha ancora risolto il problema difensivo, la Roma ha la peggiore retroguardia del campionato. Dei problemi della Roma ne abbiamo parlato in esclusiva a Ilsussidiario.net con Filippo Dal Moro, ex difensore giallorosso.

Contro l’Udinese quale è stata la causa della sconfitta? I giocatori dopo i primi trenta minuti giocati ad alti livelli si sono praticamente fermati, sbagliando cose elementari.

La difesa preoccupa, la Roma ha la peggiore retroguardia del campionato… Ma ieri il problema non è stato la difesa ma il centrocampo. Giocatori come De Rossi e Pjanic hanno sbagliato tanto e hanno corso poco.

Proprio due tra i giocatori che non hanno grande feeling con Zeman. Coincidenza? Non proprio, io penso che non siano adatti al gioco di Zeman. Sono grandi calciatori ma per esempio De Rossi non è un centrocampista che corre da interno per inserirsi. Lui ha giocato sempre da centrale accanto a un altro giocatore, anche in Nazionale gioca così.

A gennaio farebbe dei colpi? Io credo che a centrocampo ci vorrebbero altri giocatori, come Di Francesco e Tommasi per fare un esempio di ex giocatori della Roma. De Rossi e Pjanic sono grandi giocatori ma non nel ruolo in cui li vede Zeman.

Anche in difesa non sembrano esserci difensori adatti al boemo..

Io credo che Dodò non si può giocare dopo una sola partita. La cosa preoccupante è che la Roma ha preso gol in contropiede. Le squadre avversarie non fanno cose impossibili ma il minimo necessario, e mettono in difficoltà la Roma. Questo non può accedere.

Qualche tifoso inizia a cambiare idea su Zeman… I risultati contano sempre e Zeman sta facendo una grande fatica a ingranare. Deve capire che spesso la squadra ha bisogno di giocare più coperta.

Stekelenburg incute sicurezza alla difesa? Non credo sia un problema di portiere, ieri Di Natale ha spesso calciato solo davanti al portiere della Roma.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori