SIENA-ROMA/ Probabili formazioni e notizie alla vigilia (ventitreesima giornata serie A)

Il Siena reduce dalla vittoria in Coppa Italia ospita la Roma che è senza lo squalificato De Rossi. Si rivede Osvaldo in panchina, Marquinho convocato? Sannino con Destro-Calaiò davanti.

11.02.2012 - La Redazione
Erik_Lamela_R400
Erik Lamela, troppo fumoso stasera (Infophoto)

Il Siena di Sannino ha appena vinto la semifinale di andata di Coppa Italia (2-1 al Napoli), pertanto c’è entusiasmo nello spogliatoio dei toscani; tuttavia la concentrazione torna subito sul campionato, poiché c’è una salvezza da conquistare e dietro Lecce e Cesena non vogliono regalare nulla. Per di più a Siena arriva la Roma, reduce dallo scintillante 4-0 inflitto all’Inter e in generale in un ottimo momento di forma, nonostante la sconfitta di Cagliari. Ma il Siena è riuscito nella grande impresa di tenere la Juventus senza reti in casa dopo 25 partite, e in precedenza aveva fermato il Napoli; non sarà quindi un avversario facile e da sottovalutare per Luis Enrique. Sannino deve nuovamente fare i conti con l’assenza di Brkic: lo sostituisce Pegolo, che sin qui ha fatto benissimo. Difesa a 4 con Vitiello e Del Grosso sugli esterni e Terzi-Rossettini coppia centrale. A centrocampo si va verso la conferma di Giorgi sulla fascia destra, mentre a sinistra agirà Brienza; dovrebbe stare fuori D’Agostino, a segno in Coppa Italia, per favorire l’inserimento di Gazzi a fianco di capitan Vergassola (Bolzoni è indisponibile). Straconfermata la coppia davanti: Destro e Calaiò stanno facendo benissimo, quindi solo panchina per Pablo Gonzalez e il nuovo arrivato Bogdani. La Roma ha un problema a centrocampo: De Rossi è squalificato, e Gago non si allena da qualche giorno: una tegola per Luis Enrique, che sta pensando di utilizzare Greco come playmaker basso, coperto ai fianchi da Simplicio e Pjanic. In difesa Taddei è in vantaggio su José Angel per la fascia sinistra, a destra agirà Rosi e al centro vedremo ancora Juan e Heinze, che sembra essere ormai la coppia titolare. Detto del centrocampo (dove potrebbe trovare la prima convocazione il neo acquisto Marquinho), l’attacco può contare sulla solita abbondanza. I tre prescelti sembrano essere i soliti: Totti, Lamela e Borini. Ma Bojan è reduce dal grande gol segnato all’Inter e Luis Enrique potrebbe anche pensare di dargli una possibilità; e in più si rivede Osvaldo, che rientra dall’infortunio e andrà almeno in panchina. La Roma cercherà ovviamente di fare la partita, il Siena ha dimostrato di sapersi chiudere e ripartire (all’andata fu 1-1 con questo canovaccio; ma era un’altra Roma, ancora alla ricerca di una propria identità). Nelle prossime pagine le probabili formazioni di Siena-Roma.

 

Pegolo; Vitiello, Terzi, Rossettini, Del Grosso; Giorgi, Vergassola, Gazzi, Brienza; Destro, Calaiò. All. Sannino.

A disp: Farelli, Pesoli, Angelo, D’Agostino, Reginaldo, P. Gonzalez, Bogdani.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Brkic, Bolzoni.

 Stekelenburg; Rosi, Juan, Heinze, Taddei; Simplicio, Greco, Pjanic; Totti; Lamela, Borini. All. Luis Enrique.

A disp: Curci, Kjaer, José Angel, Marquinho, Gago, Bojan, Osvaldo.

Squalificati: De Rossi.

Indisponibili: Burdisso, Cassetti.

 

Arbitro: Rocchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori