CALCIOMERCATO/ Roma, Marquinho: Mi adatterò in fretta

Il brasiliano è pronto a fare la sua parte nella Roma di Luis Enrique. L’obiettivo sarà quello di convincere il mister e la società a puntare su di lui, anche in chiave futura…

16.02.2012 - La Redazione
luis_enrique_roma_olimpico_r400
Luis Enrique (Infophoto)

Dopo la lunga attesa, Marquinho è pronto a prendersi la Roma. Le lungaggini burocratiche sono ormai alle spalle, il transfer è arrivato, adesso c’è solo un obiettivo: quello di convincere società ed allenatore a puntare su di lui. A partire dal presente, dalle prossime partite, in modo da provare a meritarsi la riconferma in vista della prossima stagione. L’ex-Fluminense arriva da un campionato completamente diverso dal nostro, come quello brasiliano. Un campionato in cui si privilegia la tecnica individuale rispetto agli aspetti tattici. Il 25enne Marquinho, però, ha le idee chiare. I tifosi giallorossi, a suo avviso, devono star tranquilli: “Sono un calciatore maturo, mi adatterò velocemente”. Non sarà un campionissimo di livello assoluto, ma non è nemmeno un pivellino alle prime armi. I conoscitori del Brasileirao giurano sulle sue qualità tecniche e sulla sua versatilità: “Nella mia carriera ho giocato come centrocampista interno, ma sono stato anche schierato come laterale di sinistra e come attaccante”, ricorda a tutti il diretto interessato, convinto di riuscire ad ambientarsi al meglio nella Capitale, senza problemi di sorta. I suoi idoli calcistici – ha raccontato – “sono Ronaldinho e Zidane”, considerati come “la più grande fonte di ispirazione nella mia carriera”. Certo, lui è ‘solo’ Marquinho, un giocatore utile in più zone del campo, non un astro come i due succitati campioni. Ma da parte sua, ha garantito, verrà fatto ogni sforzo per rendersi utile alla squadra. La cosa fondamentale, a suo giudizio, è quella di “farsi apprezzare nel tempo dall’allenatore e dalla società”. Non ha importanza giocare sempre da qui alla fine del campionato (anche perchè la condizione fisica non è ancora al top), quanto riuscire a convincere tutto l’ambiente giallorosso delle proprie qualità. Ma i tifosi si staranno chiedendo: a quando il suo esordio? “Ci vorranno alcuni giorni”, ha spiegato Marquinho, che comunque non dispera di essere disponibile già a partire dalle “prossime partite: sarà poi il mister a decidere se e quando utilizzarmi”. Luis Enrique – stando a quanto raccontano i bene informati – avrebbe avuto modo di apprezzare, in questi primi giorni a Trigoria, le caratteristiche del brasiliano.

Starà ora al tecnico asturiano studiare il modo migliore per coinvolgerlo nel progetto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori