SERIE A/ Cagliari-Roma (4-2): sintesi, gol e video highlights (ventunesima giornata)

Il Cagliari vince per 4-2 sulla Roma, ritornando alla vittoria dopo quasi un mese di astinenza. Tanti gol, emozioni e delusione per i giallorossi. Il video di Cagliari-Roma: gol e highlights

02.02.2012 - La Redazione
roma_stekelenburg_R400
Maarten Stekelenburg (Foto: Infophoto)

Il Cagliari vince per 4-2 sulla Roma, ritornando alla vittoria dopo quasi un mese di astinenza. Continua la maledizione della Roma al Sant’Elia. Sono ormai 12 anni che i giallorossi non vincono nel capoluogo sardo. Una bella partita quella che è andata di scena questa sera a Cagliari. Il possesso palla della Roma (57%) è riuscito comunque a produrre più tiri in porta degli avversari: 7-5. Anche le palle giocate risultano a favore dei capitolini (623 a 426), così come l’attacco alla porta (51,0% a 46,3%). Aumentano i rammarichi per gli uomini di Luis Enrique andando avanti con i dati. La supremazia territoriale prodotta dal team dell’allenatore andaluso arriva addirittura a raddoppiare quella della squadra di casa (14’52” contro 7’36”). Per la Roma il migliore in campo non può che essere, dati alla mano, Miralem Pjanic. Il bosniaco è il calcioatore che più in assoluto ha concluso nello specchio avversario (5) e per passaggi riusciti, 59. A seguire nei tiri in porta, c’è Thiago Ribeiro che ha concretizzato a metà i tentativi fatti (2 su 4). Tra le linee difensive spicca invece Canini, che ha recuperato ben 21 palloni.
– Il primo gol del match viene realizzato da Thiago Ribeiro. Conti lo trova libero sulla sinistra. Il brasiliano si accentra incontrastato e batte Agazzi da fuori area. Dopo 5 minuti Juan di testa rimette in pari il match. Il difensore brasiliano viene colpevolmente lasciato libero di staccare in area. Sul finale di primo tempo la Roma si porta in vantaggio grazie ad un clamoroso errore del portiere cagliaritano. Agazzi respinge corto con i pugni e Borini da due passi in tap-in non fallisce. Ma i sardi non ci stanno e prima della fine del primo tempo, riequilibrano la gara. Cossu in contropiede trova con un pallonetto Pinilla al limite dell’area. Il cileno controlla e si infila tra i due centrali giallorossi, penetra in area e batte Stekelnburg in uscita. Ad inizio secondo tempo, il Cagliari fa subito centro. Gago in mezzo al campo sbaglia il disimpegno e il tris d’assi Conti – Pinilla – Thiago Ribeiro colpisce. Il brasiliano dal limite destro d’area batte un’incerto Stekelenburg in uscita. In pieno recupero Ibarbo, subentrato a Thiago Ribeiro, scatta sul fondo bruciando Juan e serve un assist infallibile a Ekdal che a porta libera chiude i conti. 
– A fine gara ai microfoni di Sky Sport, Ballardini soddisfatto analizza la vittoria: “La Roma è una grande squadra, l’abbiamo pressata da subito e una volta in possesso di palla abbiamo cercato di tenerla e attaccare con semplicità e profondità. La Roma è una squadra che magari in fase difensiva ogni tanto si fa trovare impreparata”. D’altra parte, Luis Enrique non si tira indietro, caricandosi ogni responsabilità per la sconfitta: “Oggi è stata una partita molto strana. Abbiamo subito gol al primo tiro in porta, poi siamo cresciuti e abbiamo dato l’impressione di poter vincere e invece siamo crollati. Sono molto deluso. Voglio rivedere la partita e studiare gli errori che abbiamo commesso. Dopo una gara del genere il colpevole è l’allenatore per primo e poi la squadra”. (Francesco Davide Zaza)



I commenti dei lettori