CALCIOMERCATO/ Roma, occhi su Balzano. Sabatini promuove Marquinho

Ai giallorossi piace il 25enne terzino del Pescara, pupillo di Zdenek Zeman. Intanto il ds Sabatini ha promosso la prova di Marquinho, subentrato ieri nel finale di gara col Parma…

20.02.2012 - La Redazione
walter_sabatini_ds_roma_r400
Il ds giallorosso Walter Sabatini (Infophoto)

Archiviato il successo sul Parma, in casa Roma si continua a pensare al mercato che verrà. Secondo le ultime indiscrezioni, riferite dal portale TuttoB.com, pare che i giallorossi abbiano messo gli occhi sul terzino del Pescara Antonio Balzano. Il 25enne difensore è uno dei giocatori che si stanno mettendo maggiormente in mostra tra gli abruzzesi, guidati da quell’ineffabile stratega che è Zdenek Zeman. A Trigoria si fidano ciecamente del boemo, che ha allenato la Roma dal 1997 al 1999, valorizzando al massimo Francesco Totti e sfoderando tante partite-spettacolo. Il mister è un mago nel lanciare i giovani e nel rivalutare giocatori dalle carriere non eccelse: è il caso, quest’ultimo, dello stesso Balzano, che quest’anno sembra letteralmente esploso sotto la sua guida, dopo qualche annata senza infamia e senza lode. Gli osservatori giallorossi lo hanno già seguito in diverse occasioni, compilando delle relazioni assolutamente positive. Tra le fila del Pescara, piace anche il gioiellino Marco Verratti, talento di centrocampo classe 1992, accostato, negli ultimi mesi, a diversi club nostrani. Manovre d’estate, naturalmente. L’unica manovra d’inverno, per la Roma, è stata l’acquisto del mancino brasiliano Marquinho, che ieri ha fatto il suo esordio all’Olimpico contro il Parma. L’ex-Fluminense ha giocato solo pochi minuti, ma ha fatto intravedere delle buone capacità tecniche, meritandosi a fine gara il plauso di Luis Enrique. “Ha fatto un buon esordio in una partita difficile”, è stato il parere dello spagnolo, che ne ha elogiato l’esperienza e la sua potenziale utilità per la squadra. Sulla carta, Marquinho potrebbe essere un ottimo vice-Pjanic, un giocatore da impiegare sul centro-sinistra della mediana, con buone doti di palleggio e di inserimento. La sua condizione fisica, al momento, è all’80% secondo l’allenatore. Ieri, dopo qualche istante dal suo ingresso in campo, ha pure sfiorato la rete con una conclusione di sinistro, neutralizzata dal portiere gialloblù Mirante. “Se avesse segnato sarebbe stato subito preso in simpatia dalla gente”, ha sottolineato il direttore sportivo Walter Sabatini, secondo il quale il brasiliano “è quello che stavamo cercando”.

Un’arma in più, insomma, per una Roma che ha ripreso a correre. E che stavolta non vuol fermarsi più.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori