TORNEO DI VIAREGGIO/ Roma-Club Nacional 2-1: la cronaca e il tabellino

La Roma si impone per 2-1 sui paraguayani del Club Nacional. Decide un gol di Viviani nel terzo minuto di recupero dopo il pareggio subito al 90′. Si è sentita l’assenza di Viviani in mezzo.

07.02.2012 - La Redazione
Viviani_R400
Federico Viviani: il capitano della Roma questa sera ci sarà (Infophoto)

La Roma di Alberto De Rossi si impone per 2-1 sul Club Nacional all’esordio nella Coppa Carnevale. Decide un gol di Leonardi al terzo minuto di recupero, dopo che al 90′ Cabrera aveva beffato la difesa giallorossa pareggiando il risultato. Inizia dunque bene il Viareggio per la Roma, che però deve interrogarsi per aver quasi buttato al vento una vittoria che, dopo il vantaggio e la superiorirà numerica di inizio ripresa, sembrava essere solo una formalità e che invece si stava per complicare in maniera troppo preoccupante e a un certo punto era anche sfuggita di mano. La Roma è parsa aver sofferto in particolare l’assenza di Federico Viviani in mezzo al campo (il centrocampista è aggregato alla prima squadra di Luis Enrique): la manovra è stata lenta, poco sfruttati gli esterni e fumosi alcuni interpreti. Pesante anche l’assenza di Piscitella. Rimandato Nico Lopez, che si è visto nella ripresa ma ha inciso davvero poco e si è fatto notare solo per un tiro da fuori respinto dalla difesa paraguayana.

Speculari i due schieramenti: 4-2-3-1 per entrambe le formazioni, nella Roma Ferrante e Nico Lopez sono in panchina, sulla destra agisce Politano con Frediani dalla parte opposta; Leonardi è l’unica punta tra i giallorossi, privi di Viviani e Piscitella aggregati alla prima squadra. Nel Club Nacional chi accende la luce è il numero 10 Lopez, che parte largo a sinistra dietro la punta Alejandro Franco. Parte forte la Roma che gioca 15 minuti di pura voglia. Al 7′ Leonardi penetra in area e si presenta davanti a Ramirez; un difensore lo tocca, l’arbitro concede il vantaggio perchè da dietro Frediani irrompe sul pallone, ma viene poi anticipato. Tre minuti più tardi è Politano a usufruire di una bella verticalizzazione di Ricci, ma Ramirez in uscita bassa lo anticipa. Ancora Roma al 14′: Verre calcia una punizione sul fondo. Prima del 20′ è Orchi a sfiorare di testa su azione da calcio f’angolo e cross di Ricci. Progressivamente però la Roma allenta la pressione e il Club Nacional esce fuori, facendosi vedere con un colpo di testa alto di Franco. E’ l’unica occasione creata dai paraguayani, mentre la Roma ci prova ancora un paio di volte ma Frediani per due volte (di destro e di testa) alza troppo la mira pur essendo solo in area. Il primo tempo si chiude con tre ammoniti nel Club Nacional.

 Parte fortissimo il Club Nacional: sugli sviluppi di una punizione di Lopez parata da Pigliacelli, l’esterno sinistro Arguello trova un clamoroso palo dal limite dell’area. La Roma si fa schiacciare ma un minuto più tardi passa: da un’azione di calcio d’angolo Alejandro Franco ingenuamente salta con il braccio alto e d’istinto tocca con la mano per anticipare Barba. Rigore ineccepibile e doppio giallo per l’attaccante paraguayano. Ciciretti spiazza Ramirez e la Roma sembra avere la partita in mano. Mister De Rossi al 66′ ci mostra finalmente il nuovo acquisto Nico Lopez, ma l’uruguagio non brilla ed è poco dentro il gioco: avrà tempo per rifarsi. Intanto anche l’allenatore del Club Nacional ci prova con alcune mosse dalla panchina e mette dentro la punta Barreto e l’esterno Cabrera. La Roma può chiuderla in un paio di occasioni, ma nè Ciciretti (diagonale sul fondo da azione di angolo), nè Verre (tiro che Ramirez manda in angolo) hanno la freddezza necessaria. La grande occasione i giallorossi ce l’hanno al 74′: Verre imbeccato in profondità da Politano salta il portiere, ma da posizione legggermente defilata non trova la porta per questione di centimetri. Il Club Nacional comincia a crederci: al 79′ Barreto viene lasciato solo in area e colpisce la parte superiore della traversa. I minuti passano, De Rossi prova a coprirsi inserendo Ceccarelli per un Ciciretti poco ispirato, la Roma ha un’altra occasione con Leonardi che però controlla male in area e poi di punta manda a lato. Scocca il 90′, e incredibilmente il Clun Nacional pareggia. Lancio lungo che sembra innocuo, ma Nego buca clamorosamente l’intervento e lascia campo a Cabrera che entra in area e fulmina PIgliacelli. Sembra la resa della Roma, che però al terzo dei cinque minuti di recupero trova il gol che vale i tre punti: bella percussione di Nego sulla sinistra, il pallone in area viene controllato dal neo entrato Ferrante che calcia: il pallone si stampa sul palo alla sinistra di Ramirez, ma finisce sui piedi di Leonardi che è lesto ad insaccare. L’arbitro fischia la fine, la Roma porta a casa la vittoria ma dalla prossima partita dovrà cambiare atteggiamento o rischia di non fare strada. (Claudio Franceschini)

 

Marcatori: 52′ rig. Ciciretti, 90′ Cabrera (CN), 93′ Leonardi 

Pigliacelli; Sabelli, Orchi, Barba, Nego; Verre, M. Ricci (dal 91′ Ferrante); Politano, Ciciretti (dal 84′ Ceccarelli), Frediani (dal 66′ N. Lopez); Leonardi. All. De Rossi

 Ramirez; Prieto, Gonzalez, Benitez, Arguello (dal 81′ Mesa); Garcia, Duarte; J. Lopez (dal 57′ Barreto), Alvarez (dal 70′ Cabrera), Del Valle; Franco. All. Verza

Ammoniti: Duarte (CN), Gonzalez (CN), Prieto (CN), Sabelli, Alvarez (CN), Orchi.

Recupero: 3′, 5′

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori