CALCIOMERCATO/ Roma, conferme per Dodò, Borriello torna alla base?

- La Redazione

Il brasiliano piace molto a Sabatini, come confermato dal suo procuratore. Intanto per Marco Borriello si avvicina l’ipotesi di un rientro alla base, anche se l’agente Cavalleri…

luis_enrique_r400
Luis Enrique (Infophoto)

La Roma fa sul serio per Dodò. Il ds Walter Sabatini lo sta seguendo da tempo e lo considera un rinforzo ideale per la retroguardia giallorossa, in particolare per coprire al meglio quella corsia sinistra di cui Josè Angel non è mai diventato il padrone assoluto. L’agente di Dodò Junior Pedroso, intervenuto ai microfoni di ForzaRoma.info, ha ammesso i contatti con Sabatini (“E’ un mio amico, conosce ed apprezza il giocatore”) e ha annunciato che il suo assistito sta completando il recupero dopo l’infortunio. Fino al 31 luglio, ad ogni modo, il ragazzo giocherà nel Corinthians. E’ dunque a loro che bisognerà rivolgersi per imbastire una trattativa. Dodò, nonostante la giovane età, vanta già una discreta esperienza, visto che è tre anni che gioca tra i professionisti. “Ha vinto il premio Armando Nogheira come miglior laterale sinistro del Brasile, ottenendo un punteggio maggiore rispetto a Cortes del Botafogo”. Secondo Pedroso, il ragazzo è prontissimo per andare a giocare in Europa e Sabatini, a suo dire, lo ha capito molto bene. Un giovane di qualità, questo Dodò, che sembra avere tutte le caratteristiche ideali per ben figurare nel nuovo progetto giallorosso. Un progetto basato sulla linea verde, in cui coltivare e lanciare tanti giovani talenti, in modo che possano formare l’ossatura della rosa del futuro. Non sembra avere queste caratteristiche, nella maniera più assoluta, uno come Marco Borriello, che secondo le ultime voci in materia non dovrebbe essere riscattato a fine stagione dalla Juventus. Un notizia che, se confermata, non sarebbe positiva nè per il giocatore, che vedrebbe così passare l’ennesimo treno della sua carriera – costellata di alti e bassi – nè per la stessa Roma, che a giugno potrebbe ritrovarsi a Trigoria un elemento poco gradito, che non rientra nei piani di Luis Enrique. L’agente del centravanti, Tiberio Cavalleri, ospite ai microfoni di TuttoJuve, ha bollato però tali voci come prive di fondamento. Nella sua smentita, inoltre, si è premurato di precisare che la Juve non avrebbe mai mandato alla Roma un fax inerente al mancato riscatto del bomber. A Roma si è ampiamente soddisfatti di Pablo Daniel Osvaldo e Fabio Borini: uno come Borriello, francamente, sarebbe di troppo per tanti motivi. Senza dimenticare gente come Lamela o Bojan: gioventù e fantasia al potere, pur con qualche alto e basso di troppo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori