CALCIOMERCATO/ Roma, conferme per Sissoko, riecco Bastos?

- La Redazione

Piace sempre il mediano del Tolosa, che in Francia danno per vicino ai giallorossi. Per sistemare la corsia sinistra rispunta l’esterno brasiliano, in forza al Lione…

michel_bastos_r400
Michel Bastos, esterno Lione (Foto Infophoto)

L’estate è ancora relativamente lontana, ma in casa Roma è già partita la caccia ai grossi nomi per potenziare l’organico. In attesa di capire quale sarà il colpaccio promesso dal ds Walter Sabatini, fervono le voci su Moussa Sissoko: in Francia giurano che il centrocampista, in scadenza di contratto nel 2013, sia vicino ai giallorossi, che lo stanno seguendo da quasi un anno. Sissoko, 23 anni ad agosto, sembra intenzionato a lasciare la Ligue 1 e lo avrebbe già comunicato alla dirigenza del Tolosa. Il costo del suo cartellino, a quanto pare, dovrebbe essere abbastanza vantaggioso, intorno ai 10 milioni di euro: Sabatini spera di cavarsela con 7-8. A confermare l’interessamento dei capitolini per il suo assistito, è intervenuto oggi, ai microfoni di CalcioMercato.com, Bakary Sanogo, zio e agente del giocatore: “Confermo che la Roma si sta interessando a lui, anche se non mi hanno contattato direttamente ma tramite un intermediario”. Il procuratore ha riferito che il ragazzo piace anche ad altri due club italiani, ovvero la Juventus ed una milanese (probabilmente l’Inter, ma questo non lo dice…): niente di concreto per ora, comunque. Anche un club tedesco – non meglio precisato – avrebbe fatto “un’offerta interessante”. In chiave rinnovo, il Tolosa non si sarebbe fatto ancora avanti, anche se non è da escludere, secondo Sanogo, che lo faccia a breve. Sissoko, in definitiva, è una delle opzioni preferite per sistemare il centrocampo. Per la fascia sinistra, invece, è da segnalare il ritorno di fiamma da parte dei giallorossi per Michel Bastos, anche se Oscar Damiani, intermediario del giocatore sul mercato italiano, non ha confermato l’indiscrezione: “Attualmente, per Michel non ci sono trattative in corso con nessuno, è presto per parlarne”, le sue parole al portale GazzettaGiallorossa.it. Damiani ha anche garantito di non aver mai avuto contatti con Sabatini o con altri dirigenti capitolini. Questo, però, non esclude che ci siano stati contatti con Parisi, altro intermediario del brasiliano, o con il suo procuratore De Kerckhove. Tutto può essere, quindi, ma è cosa abbastanza scontata che il mancino del Lione, a Trigoria e dintorni, goda di moltissimi consensi. Del resto, in quel ruolo Josè Angel, anche in virtù della giovane età, non ha convinto per niente.

Urge correre ai ripari, anche se va ricordato che Bastos ha caratteristiche più offensive rispetto allo spagnolo. Parliamo di un terzino-ala, in pratica, anche se il Brasile lo ha spesso impiegato sulla linea difensiva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori