ROMA/ Ferrara esalta Borini. In estate test col Liverpool negli USA

- La Redazione

Il ct dell’Under si coccola il suo gioiellino, forse l’acquisto più sorprendente di casa giallorossa. Previsto intanto un test amichevole contro i Reds il prossimo 25 luglio…

fabio_borini_roma_esultanza_r400
Fabio Borini (Infophoto)

“Credo che si sia seduto al tavolo dei grandi e che con noi non lo rivedremo più”. A parlare è il ct dell’Under 21 Ciro Ferrara, al termine dell’amichevole odierna contro il Frosinone, e il riferimento è a Fabio Borini, convocato da Prandelli nell’ultimo test contro gli USA. Il giallorosso è forse la sorpresa più bella della Roma di Luis Enrique, ed in generale una delle rivelazioni del campionato italiano. Ferrara teme quindi di non vederlo più tra le fila degli azzurrini, ma nessun dispiacere da parte sua, anzi. A Fabio il ct ha augurato le migliori fortune, con la speranza che “da qui al 2013 qualcun altro lo seguirà”. Del resto, è proprio questo lo scopo dell’Under 21: formare i talenti per la Nazionale maggiore. Nella storia è sempre stato così, forse solo negli ultimi anni si è un po’ affievolita la tendenza. La più contenta, naturalmente, per l’esplosione di Borini è la sua squadra di club, ovvero la Roma. Una Roma che pensa sempre più in grande, spinta anche dai progetti della proprietà americana. Rientra nell’ottica del progetto a stelle e strisce, ad esempio, l’amichevole fissata negli USA, ed esattamente a Boston, la prossima estate. Nello stadio dei Boston Red Sox, il Fenway Park, si sfideranno, il prossimo 25 luglio, i giallorossi ed il Liverpool, per quella che si annuncia come una vera e propria amichevole di lusso. Un altro mattoncino, dunque, verso l’americanizzazione della squadra. Oggi, intanto, da segnalare uno storico incontro a Trigoria tra Francesco Totti e Roberto Baggio. L’ex-Codino nazionale, infatti, nel corso del secondo giorno di visita presso il centro sportivo (nell’ambito del corso per allenatori che sta seguendo), ha voluto incontrare il capitano giallorosso, posando per una serie di foto a beneficio di reporter e tifosi. Un faccia a faccia di lusso, di quelli che non possono non emozionare gli amanti del calcio e gli sportivi in genere. Ieri Baggio ha parlato a lungo anche con Luis Enrique, nella speranza di carpirne i segreti del mestiere. Lo spagnolo si è mostrato disponibile e sereno; lo è stato molto meno oggi, invece, quando ha saputo dell’infortunio di Osvaldo. Nulla di grave, per carità, solo una lieve distorsione alla caviglia destra. La sua presenza contro il Novara, salvo colpi di scena, non dovrebbe essere in discussione.

C’è bisogno anche dei suoi gol per riprendere la marcia europea. Luis sta già toccando ferro…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori