PROBABILI FORMAZIONI/ Roma-Novara: ultime novità (trentesima giornata serie A)

- La Redazione

In campo all’Olimpico alle 12.30. I giallorossi, complice lo stop della Lazio, hanno una ghiottissima occasione per avvicinarsi al terzo posto, e dunque alla Champions…

luis_enrique_applauso_r400
Luis Enrique ( Info Photo)

Tra qualche ora – alle 12.30 – Roma e Novara apriranno all’Olimpico la domenica di Serie A, in campo oggi per la trentesima giornata. Per i giallorossi il sabato sportivo è stato ‘dolcissimo’, grazie alla sconfitta dei cugini della Lazio; in caso di successo, infatti, la banda Luis Enrique si porterebbe a -4 dal terzo posto, e dunque dalla zona Champions. Ha tutt’altre preoccupazioni, invece, Tesser, intenzionato a schiodarsi dalla penultima posizione, anche se a Roma sarà tutt’altro che facile raccogliere punti.

Luis Enrique schiererà i suoi secondo il consueto 4-3-1-2; in porta ci sarà, come sempre, l’olandese Stekelenburg, la linea difensiva a quattro sarà composta da Rosi, Kjaer, De Rossi e Taddei, in mediana spazio al trio Simplicio-Gago-Marquinho, davanti toccherà a Totti rifinire assist per Lamela e Osvaldo. ‘Capitan Futuro’, peraltro in condizioni fisiche imperfette, giocherà quindi al centro della difesa, come già accaduto contro Juventus e Fiorentina. Assenti lo squalificato Heinze e gli acciaccati Pjanic, Borini, Cassetti, Lobont e Greco, oltre ai lungodegenti Burdisso e Juan, per i quali la stagione è finita anzitempo.

Tesser, che rinuncia a Rigoni per squalifica – assenza pesantissima – e a Mascara per problemi fisici, risponderà con un 5-3-2 piuttosto abbottonato. Tra i pali ci sarà Ujkani, gli esterni saranno Morganella a destra e Gemiti a sinistra, al centro della retroguardia ecco Paci, Lisuzzo e Santiago Garcia. A metà campo Porcari, Pesce e Jensen proveranno ad opporsi alle manovre giallorosse, mentre Caracciolo – specializzato nel far gol alle grandi – e Jeda comporranno il tandem offensivo.

La Roma arriva dalla sconfitta – per 2-1 – di San Siro contro il Milan. Un ko che ha lasciato molta amarezza ai quartieri alti di Trigoria, anche per motivi, per così dire, arbitrali. La squadra, però, pur esprimendo un discreto calcio, ha palesato ancora una volta grosse lacune caratteriali, che andranno assolutamente corrette se si vuole arrivare in alto. In casa la squadra di Luis Enrique vanta un buon ruolino di marcia, avendo conquistato ben otto successi e realizzato ventisei reti.

Decisamente più problematico il cammino esterno del Novara, che fuori casa ha vinto solo due volte e perso in dieci occasioni, subendo venticinque reti. Altri passi falsi, ad ogni modo, non se ne possono fare: la classifica non li autorizza di certo.

Arbitro dell’incontro sarà Andrea Romeo di Verona. Nella pagina successiva potrete visualizzare gli schieramenti completi di Roma e Novara.

 

Stekelenburg; Rosi, Kjaer, De Rossi, Taddei; Simplicio, Gago, Marquinho; Totti; Lamela, Osvaldo. All.: Luis Enrique

A disp.: Curci, Josè Angel, Cicinho, Viviani, Perrotta, Piscitella, Bojan.

Squalificati: Heinze (1)

Diffidati: Cassetti, Juan, Osvaldo

Indisponibili: Pjanic, Borini, Burdisso, Juan, Greco, Cassetti, Lobont

 

Ujkani; Morganella, Paci, Lisuzzo, Garcia, Gemiti; Porcari, Pesce, Jensen; Caracciolo, Jeda. All.: Tesser

A disp.: Fontana, Centurioni, Rinaudo, Mazzarani, Radovanovic, Rubino, Morimoto.

Squalificati: Rigoni (1)

Diffidati: Marianini, Morimoto

Indisponibili: Ludi, Marianini, Da Silva, Mascara

 

Arbitro: Romeo di Verona

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori