CALCIOMERCATO/ Roma, Gago giura fedeltà e ‘sponsorizza’ Suarez…

- La Redazione

La conferenza del centrocampista argentino, che ha garantito di voler rimanere alla Roma e ha caldeggiato l’acquisto del fortissimo attaccante del Liverpool Luis Suarez.

fernando_gago_roma_azione_r400
Fernando Gago (Infophoto)

“Il progetto deve andare di pari passo con i risultati”. Sembra una banalità, ma forse non lo è. Il progetto è quello della Roma, a parlare è Fernando Gago. Il motto ‘Mai schiavi del risultato’, che da tempo riecheggia dalle parti di Trigoria, è sempre valido, e l’argentino lo sa bene. Ma uno come lui, che ha giocato nel Real Madrid, nella Nazionale argentina – dunque ad altissimi livelli – sa pure che qualsiasi progetto “può essere bello quanto si vuole, ma poi si spegne se non è accompagnato dai risultati”. Tra l’altro, dalla costruzione o meno di una grande Roma potrebbe dipendere anche la permanenza di Gago, anche se il diretto interessato – che ha affrontato questo ed altri argomenti in conferenza-stampa – ci ha tenuto a smentire tutto. “Se resto? Sì, non ho alcun problema, anche se non dipende solo da me”. Già, perchè bisognerà sentire il parere delle altre due parti in causa, ovvero la Roma ed il Real Madrid, che detiene ancora la proprietà del suo cartellino. La volontà del club giallorosso è chiara: bisogna riscattare il giocatore, che oltretutto ha ancora moltissimi margini di miglioramento. Esaurita – bene – la fase di ambientamento, per l’argentino la prossima dovrà essere l’annata della consacrazione. E magari, chissà, là davanti potrebbe esserci un certo Luis Suarez a tramutare in gol i suoi assist: “Lo conosco da anni, è fortissimo, è uno che fa la differenza”, dice un entusiasta Gago, che sogna di giocare in giallorosso assieme all’uruguagio del Liverpool. I Reds sembrano tutt’altro che convinti di trattenerlo, non per motivi strettamente calcistici, quanto caratteriali: dunque, spiragli ce ne sono, e del resto il ds Sabatini sarebbe già al lavoro per gettare le basi dell’operazione. Restano da sciogliere due nodi: la proposta economica e il prevedibile proliferare delle concorrenti. Numerose ed agguerrite, visto anche il valore del giocatore. Nei discorsi di Gago, ad ogni modo, non si è toccato solo il tema mercato. Di stretta attualità il discorso legato alla volata Champions: una volata in cui la Roma ci tiene a recitare una parte da protagonista. Dopo il derby la formazione di Luis Enrique si è rimessa in riga ed ha ricominciato a macinare punti e gioco. Dunque, sperare si può, altrochè. “Da qui alla fine saranno tutte finali”, è la conclusione dell’argentino, con una formula un tantino abusata.

La sua voglia di Europa, però, è troppo forte. Fernando sogna di risentire quella famosa musichetta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori