CALCIOMERCATO/ Roma, Lanzini, Altidore: Sabatini si muove

- La Redazione

Walter Sabatini continua a lavorare in Sudamerica. Nella Fluminense milita il talento di proprietà del River Plate, Lanzini. In Olanda, invece, riflettori sull’americano Altidore

Sabatini
Walter Sabatini, ds Roma (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Torna l’interesse per il mercato sudamericano in casa Roma. Il direttore sportivo giallorosso, Walter Sabatini, è uno degli operatori maggiormente apprezzati nell’America latina e in estate altri grandi colpi sudamericani potrebbero essere messi a segno. Nelle ultime ore è spuntato, a riguardo, un nome nuovo. Si tratta precisamente di Manuel Lanzini, un giovanissimo classe 1993 di origini argentine che milita fra le fila dei brasiliani della Fluminense, ex società di Thiago Silva. Gioca nel ruolo di trequartista e l’idea dello stesso sarebbe quello di trasferirsi a breve nel Vecchio Continente. La capitale potrebbe essere la meta anche perché la “Flu” non pare intenzionata a riscattare il giocatore attualmente in prestito a Rio De Janeiro e di proprietà degli argentini di Buenos Aires, la gloriosa squadra del River Plate retrocessa l’anno scorso. Per il riscatto i Millonairos chiedono ben 10 milioni di euro e la cifra sembra essere al di fuori della porta della Fluminense. Sabatini sembra invece intenzionato a credere nel ragazzo ed avrebbe messo sul piatto una cifra pari a 10,5 milioni di euro per convincere il club argentino, squadra con cui tra l’altro ha un grande rapporto dopo l’affare Erik Lamela di pochi mesi fa. Lanzini, nonostante origini argentine, gode di un passaporto italiano discendendo da immigrati del Bel Paese. Vista la sua giovanissima età la sua carriera è colorata solamente dal biancorosso del River e dalla parentesi in Brasile. Il debutto fra i professionisti avviene nel 2010, durante la sfida di Buenos Aires contro il Club Atletico Tigre. Considerato uno dei maggiori talenti in circolazione, due anni fa è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balon, nota rivista calcistica. Altro nome caldo sul taccuino di Sabatini, e ci spostiamo in Europa, è quello di Jozy Altidore, attaccante di origini americane in forza agli olandesi dell’Az Alkmaar. Viste le origini della proprietà giallorossa non sono da escludere arrivi statunitensi a Trigoria durante la prossima estate. Altidore potrebbe rappresentare un ottimo affare visto che ha un valore di soli 5 milioni di euro e naturalmente non rifiuterebbe le avance italiane.

Classe 1989, vanta un passato in Spagna, Inghilterra e Turchia. In Olanda ha trovato la sua definitiva consacrazione ed ora sogna il salto di qualità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori