CALCIOMERCATO/ Roma, passi avanti per Palacio

- La Redazione

I giallorossi insistono per l’argentino. Ecco l’offerta per il Genoa, che sta iniziando seriamente a vacillare. Ma di certo i giallorossi non potenzieranno solamente l’attacco…

rodrigo_palacio_genoa_r400
Rodrigo Palacio (Infophoto)

La Roma fa sul serio per Rodrigo Palacio. Il club giallorosso si prepara a sferrare l’assalto decisivo per l’attaccante del Genoa, che il presidente Enrico Preziosi non vorrebbe cedere, anche per non provocare una ‘rivolta’ da parte dei tifosi rossoblù, già provati da un’annata a dir poco disastrosa. Ma si sa che il patron dei liguri non è insensibile a certe proposte e il ds Walter Sabatini sembra avere in mano le carte giuste per convincerlo. L’ultima offerta in ordine di tempo, riferita dal Corriere dello Sport, prevede un esborso di 10 milioni di euro più la cessione in comproprietà di Rosi e Caprari, che quest’anno ha giocato in prestito nel Pescara di mister Zeman. Palacio ha raggiunto quest’anno la piena maturità tecnica, rivelandosi come un attaccante assai prolifico, oltre che abile tecnicamente e nel dribbling. Un giocatore ideale per la piazza capitolina, che Vincenzo Montella – vicinissimo al gran ritorno sulla panchina della Lupa – non potrà non apprezzare. Il tecnico campano, però, vuole che l’organico sia rafforzato in toto, non soltanto nel reparto offensivo. Soprattutto in difesa occorrerà intervenire, e in maniera molto massiccia. Laddove in tanti hanno deluso, soprattutto il danese Kjaer e lo spagnolo Josè Angel: entrambi dovrebbero fare le valigie. In entrata arriveranno almeno un paio di nuovi terzini e uno o due centrali. A sinistra è stato bloccato il brasiliano Dodò che, una volta superati del tutto i problemi fisici al ginocchio, dovrebbe essere il titolare designato. Al centro piacciono tantissimi giocatori, da Rolando a Garay, senza trascurare la candidatura di Matias Silvestre, di recente accostato pure al Napoli. Già in passato l’argentino del Palermo è stato accostato alla formazione giallorossa, e chissà che la prossima estate non sia quella buona per vedere in atto il trasferimento. Sulla fascia destra resiste la candidatura di Mauricio Isla, per il quale potrebbe scatenarsi una vera e propria asta, ma non vanno trascurate le piste che portano al colombiano Cuadrado, reduce da un’ottima annata in prestito al Lecce, e Nei, esterno dell’Internacional di Porto Alegre, tra i migliori del Brasileirao nel suo ruolo.

Una Roma tutta nuova, dunque, potrebbe essere quella che si presenterà ai nastri di partenza del prossimo campionato. Molto diversa da quella che quest’anno ha deluso le aspettative della tifoseria, sedotta e abbandonata dal presunto guru Luis Enrique.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori