CALCIOMERCATO/ Roma, Montella è più vicino, il Catania ha il sostituto… (esclusiva)

- La Redazione

Vincenzo Montella sarà il prossimo allenatore della Roma: è lui il nome scelto da Sabatini e Baldini, siamo quasi ai dettagli, si farà presto. Il Catania intanto pensa all’ex Palermo Mangia.

Mangia
Mangia (infophoto)

Sarà Vincenzo Montella il prossimo allenatore della Roma. Ormai siamo quasi ai dettagli: il presidente Pulvirenti ha provato negli ultimi giorni a blindare il suo allenatore, dichiarando che Montella ha ancora un anno di contratto in Sicilia e che non è assolutamente certo che parta; ma le sue dichiarazioni sono sembrate più quelle di un amante tradito che una reale opposizione a un trasferimento. L’Aeroplanino dunque, dopo aver conquistato il record di punti per la società etnea in serie A e aver stupito positivamente tutto il campionato per la qualità del gioco espresso, lascerà Catania per tornare nella capitale, dove ha passato nove anni da giocatore e una metà da allenatore, proprio la scorsa stagione. Si sistema dunque una delle panchine ancora “sfitte” della serie A, anche se non ufficialmente. Le altre restano quelle di Lazio e Fiorentina, sulle quali c’è più di un’ipotesi in merito. A questo punto, però, resta ancora senza un padrone il Catania: sembra una maledizione quella degli etnei, che negli anni scorsi hanno visto tanti allenatori fare molto bene ma poi andarsene subito. E’ stato il caso non solo di Montella, ma anche di Simeone, Mihajlovic, Zenga, tutti autori di ottimi campionati in Sicilia ma emigrati. Il Catania vuole invertire la tendenza, e riuscire a lavorare con un tecnico a lungo termine, almeno per tre anni, in modo da portare avanti un progetto che duri nel tempo. Con Montella l’idea era questa, ma poi la Roma ha bussato e Pulvirenti ha dovuto farsene una ragione. Tra le possibili soluzioni potrebbe esserci Delio Rossi, esonerato dalla Fiorentina e in cerca di una panchina; ma la soluzione principale sarebbe quella di portare in Sicilia, o meglio riportare, Devis Mangia. Mangia è già stato da queste parti: la scorsa stagione ha iniziato a Palermo, salvo poi essere esonerato da Zamparini. Nei pochi mesi in serie A, tuttavia, il tecnico milanese ha messo in mostra un buon calcio e una personalità convincente, che gli sarebbero valsi le attenzioni del presidente Pulvirenti. Fonti molto vicine all’allenatore e raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net ci confermano la soluzione, anche se non sono note cifre, durata del contratto e altri dettagli tecnici. Con Mangia al Catania…

… se tutto andasse in porto, sarebbe quasi completo il quadro delle panchine per la serie A 2012/2013, in attesa che inizi il processo del calcioscomesse (31 maggio) e quindi verificare se ci saranno squadre che pagheranno con la retrocessione i deferimenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori