CALCIOMERCATO/ Roma, Fenucci: tra poco ufficializzeremo il nuovo allenatore

- La Redazione

L’ad della Roma Claudio Fenucci ha annunciato che a breve la Roma comunicherà il nome del nuovo allenatore. Naturalmente in pole position c’è Zdenek Zeman per un grande ritorno.

zeman_boemo_r400
Zdenek Zeman (Infophoto)

Ormai sembra scontato che il prossimo allenatore della Roma sia Zdenek Zeman, ma è anche bene ricordare che non c’è nulla di ufficiale, almeno per ora. Il mistero dovrebbe durare ancora per poco, però. Infatti, a margine della presentazione su “Roma Channel” della nuova campagna abbonamenti del club giallorosso, l’amministratore delegato Claudio Fenucci ha dichiarato: “Tra poco formalizzeremo il rapporto con il nuovo allenatore e da lì inizierà la costruzione di una squadra che spero dia quest’anno grandi soddisfazioni ai nostri tifosi”. Salvo sorprese – come detto – l’annuncio dovrebbe riguardare il nome del boemo Zdenek Zeman (che oggi ha subito un furto in casa a Pescara), che si accinge a ritornare sulla panchina della Roma a distanza di tredici anni dalla fine della sua prima esperienza giallorossa. Ricordiamo che Zeman allenò la Roma dal 1997 al 1999, ottenendo due ottimi piazzamenti (quarto e quinto) per una squadra che all’epoca non era certo ai vertici del calcio italiano – il quarto posto nel 1997-98 fu il miglior risultato dei giallorossi da dieci anni prima – e che mise in mostra anche un gioco piacevole, come da sempre caratteristica delle squadre di Zeman. Il boemo però fu infine sacrificato in favore di un allenatore vincente come Fabio Capello. Ora ritorna, sull’onda dello straordinario campionato col Pescara che ha fatto ritornare alla memoria di tutti la prima “Zemanlandia”, cioè il Foggia di venti anni fa. La piazza romanista è già in fermento per il suo probabile ritorno, che a Roma già suscita grande entusiasmo: in effetti non ci potrebbe essere erede migliore di Luis Enrique per il progetto degli americani e della coppia Baldini-Sabatini, e senza i difetti dello spagnolo (inesperienza e scarsa conoscenza del calcio italiano). A questo possiamo anche aggiungere che i tifosi romanisti sperano che Zeman possa essere seguito da alcuni dei suoi giovani talenti (leggi qui in proposito l’intervista all’agente di Verratti). “I tifosi sono il futuro e il presente di questa società – ha spiegato Fenucci – Insieme a loro vorremmo infatti portare avanti un progetto di squadra spettacolare e divertente, mantenendo al contempo quei contenuti di emozione e di passione popolare che solo la Roma può suscitare in Italia”.

Chi meglio di Zeman può rispondere a questo identikit? L’occasione della campagna abbonamenti è servita a Fenucci anche per ribadire che la Roma sta lavorando ad un nuovo stadio. Ma oggi i sogni dei tifosi sono a più breve scadenza: riaccogliere Zeman allo stadio Olimpico.

 

(Mauro Mantegazza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori