CALCIOMERCATO/ Roma, difesa revolution: solo Burdisso sicuro del posto, ecco i calciatori nel mirino

- La Redazione

La difesa della Roma verrà completamente stravolta durante il calciomercato estivo 2012. L’unico che rimarrà a Trigoria sarà Burdisso, per tutti gli altri si apriranno i cancelli

zdenek_zeman_r400
Zdenek Zeman - Infophoto

CALCIOMERCATO – Cinquantanove gol subiti in stagione. E’ questo il pessimo bottino con cui si presenta la Roma ai nastri di partenza del calciomercato. Il reparto difensivo è stato uno dei peggiori durante la scorsa stagione capitolina e pochi giorni fa il direttore generale Franco Baldini, non ha dimenticato di spiegare che «La difesa è il primo reparto che dovrà essere rinforzato». Lo dicono i numeri quindi e lo dice anche la dirigenza. Qualcosa andrà fatto e forse anche più di “qualcosa”… Andando ad analizzare gli attuali componenti della retroguardia di Trigoria si scopre infatti come siano pochissimi quelli sicuri di rimanere anche la prossima stagione. Già partiti i due terzini destri Cicinho e Cassetti, il primo farà ritorno in Brasile mentre il secondo potrebbe decidere di appendere le scarpe al chiodo, a breve dovrebbe toccare al nazionale danese Kjaer. Nonostante messaggi d’amore dell’ex Palermo alla dirigenza l’opzione per riscattarlo dal Wolfsburg è scaduta e i giallorossi, se troveranno di meglio, rispediranno il difensore nordico in Bundesliga. C’è poi il duo Heinze-Juan. Il primo è stato sicuramente uno dei pochi giocatori positivi durante lo scorso campionato. Una sorpresa piacevole l’argentino di esperienza ma per lui sembra giunto il tempo di un ritorno in patria. Lo vogliono tantissime società albicelesti così come vi è la fila per Juan, centrale brasiliano in scadenza al 30 giugno del 2013, che piace moltissimo al Flamengo (con il quale è stata di recente intavolata l’operazione Thomas, talento d’attacco classe 1993) e che ha voglia di tornare a casa dopo troppi anni passati nel Vecchio Continente. Bisognerà poi valutare la situazione di Rosi e Josè Angel. Entrambi sono tentati da diverse squadre e soprattutto il secondo piace ad alcune squadre spagnole, con il Malaga e il Barcellona in prima fila. Sono però reduci da una stagione molto negativa, i peggiori per rendimento insieme a Kjaer, e difficilmente la dirigenza li confermerà. Una difesa completamente rinnovata, o quasi, visto che l’unico giallorosso che rimarrà nella capitale sarà Nicolas Burdisso, il grande assente di questa stagione per via del brutto infortunio subito durante una sfida con l’Argentina.

 

Si cercherà di ricostruire il reparto al fianco dell’ex Inter e gli obiettivi sono i vari Astori, Ogbonna, Rolando, senza dimenticarsi di Castan e Dodò, brasiliani già praticamente bloccati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori