CALCIOMERCATO/ Roma, cercasi terzini: tutti i nomi

- La Redazione

Giallorossi a caccia di esterni difensivi: tanti nomi nel mirino, da Debuchy a Boesnich. Zeman vuole giocatori veloci e tatticamente smaliziati, adatti al suo calcio…

mathieu_debuchy_r400
Mathieu Debuchy (Infophoto)

La Roma sta cercando rinforzi sulle corsie esterne. Servono terzini veloci, smaliziati tatticamente, in grado di interpretare al meglio il calcio zemaniano, assai impegnativo soprattutto sotto il profilo atletico. Tanti i nomi in ballo, monitorati con estrema attenzione dal direttore sportivo Walter Sabatini. Questi sta osservando diverse partite degli Europei in modo da trovare ispirazione: a colpire in modo particolare il ds giallorosso, in queste prime gare di Euro 2012, è stato il terzino destro della Repubblica Ceca Theodor Gebre Selassie. Classe 1986, padre etiope e madre di Praga, gioca in patria, tra le fila dello Slovan Liberec. E’ reduce da due ottime prestazioni, contro Russia e Grecia. Altro giocatore nel mirino è Mathieu Debuchy del Lille, tra i 23 della Francia impegnata nella massima manifestazione continentale. Il francese viene valutato dal suo club attorno agli otto milioni di euro, una cifra abbastanza alta. Secondo il Corriere dello Sport, per la fascia sinistra la Roma potrebbe puntare su Sebastian Boesnich, terzino della Polonia, appena svincolatosi dal Werder Brema. Classe 1987, in Germania era ritenuto un elemento assai interessante, anche se da Trigoria smentiscono tutto. La difesa, ad ogni modo, avrà bisogno di puntelli anche in mezzo. In Francia piace molto Michael Ciani, centrale del Bordeaux. Originario delle Guadalupe, classe ’84, è stato accostato molto spesso al club capitolino. I preferiti, comunque, sono altri. Tra questi, Angelo Ogbonna, che il Torino continua a valutare uno sproposito. Si parla di cifre intorno ai 15-20 milioni di euro, e si sa che il patron granata Urbano Cairo è un osso durissimo al tavolo delle trattative. Non gli è da meno il collega del Cagliari Massimo Cellino, al quale continuano ad arrivare richieste per Davide Astori. Il ragazzo piace da tempo alla Roma, così come al Milan, che sogna di riprenderselo quanto prima, soprattutto se dovesse andare in porto la cessione del brasiliano Thiago Silva al Paris Saint-Germain. I rossoneri e i loro ‘cugini’ dell’Inter sono pronti a gettarsi anche su Matias Silvestre, difensore argentino del Palermo, assai gradito a Sabatini. I nomi e le idee non mancano, come si vede, e qualcosa potrebbe concretizzarsi nei prossimi giorni. Non resta che attendere le prossime manovre del club giallorosso. Il vero enigma, di cui si discute tanto a Roma nel tam tam quotidiano delle radio “tifose”, è capire a quanto ammonta il famoso budget per il calciomercato messo a disposizione dalla prorpietà americana. Lo si saprà ufficialmente solo dopo l’aumento di capitale. Da fonti vicine al club giallorosso è trapelato che il problema non esiste, come del resto lo è stato lo scorso calciomercato. Il mercato è fluido, e molto dipenderà soprattutto dal mercato in uscita e da quanti calciatori Sabatini riuscirà a piazzare. Obiettivo numero uno è abbassare il monte ingaggi attraverso la cessione degli esuberi; numero due trovare giocatori adatti (giovani) al gioco di Zeman. 

Il primo passo, come ha suggerito lo stesso Baldini nei giorni scorsi, sarà quello di rinforzare la difesa. Castan, Dodò, Burdisso i primi tre tasselli. Un buon inizio, sicuramente, ma non basta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori