CALCIOMERCATO/ Roma, ag.Osvaldo: il futuro? Chiedete a Sabatini… (esclusiva)

- La Redazione

L’arrivo del mercato incombe ed in casa Roma continua la ricerca degli uomini funzionali allo Zeman-bis. Tra questi potrebbe non rientrare Osvaldo, le dichiarazioni dell’agente in esclusiva.

Osvaldo_R400
Osvaldo (infophoto)

Sfumato l’affare Paulinho, la Roma torna a concentrarsi sul calciomercato e fa il punto della situazione intorno alle varie questioni rimaste ancora irrisolte. L’approdo di Zeman sulla panchina dei capitolini, infatti, costringe Sabatini a rivedere almeno parzialmente la rosa composta nella scorsa stagione, studiata per Luis Enrique ed il suo tikitaka poco consono alle più rapide fiammate del 4-3-3 zemaniano. In quest’ottica di rinnovamento, uno dei nomi più chiacchierati è senza dubbio quello riguardante Daniel Pablo Osvaldo. L’attaccante italo-argentino, infatti, almeno per caratteristiche tecniche ed atletiche, risulterebbe perfetto per il modulo zemaniano e, non a caso, lo stesso boemo spinse per averlo alle sue dipendenze ai tempi del Lecce, come erede di Mirko Vucinic trasferitosi proprio alla Roma. Un precedente che lascerebbe poco spazio ai dubbi riguardo una sua permanenza nella capitale, soprattutto considerando i ben 15 milioni più bonus spesi soltanto la scorsa stagione ed un campionato trascorso tra luci ed ombre, ma nel quale ha lasciato intravedere buone qualità. Il bottino di 26 presenze e 12 reti stagionali può essere infatti ben spiegato dall’infortunio, giunto nel momento in cui l’ex attaccante dell’Espanyol stava finalmente ingranando ed iniziando a timbrare il cartellino con una certa regolarità.
Nonostante tutte queste considerazioni, però, gli spifferi che vorrebbero il centravanti lontano dalla capitale continuano a rincorrersi imperterriti e lo accostano ora ad una squadra, ora all’altra. In ogni caso sempre con la valigia pronta. Per avere maggiori informazioni riguardo al futuro dell’attaccante, abbiamo allora contattato, in esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente del giocatore: Dario Decoud. “Il futuro di Osvaldo? Non lo so, chiedetelo alla Roma.” Uno scarica barile, quello dell’agente argentino, difficilmente comprensibile se il giocatore fosse effettivamente ritenuto incedibile dai vertici giallorossi e che trova le sue radici in alcune incomprensioni occorse durante la stagione. In seno alla dirigenza giallorossa, infatti, preoccupano da un lato la tenuta fisica (spesso stoppatosi per problemi fisici) e dall’altro l’inaffidabilità caratteriale evidenziata durante l’ultimo campionato. Le numerose sanzioni disciplinari e la scazzottata con Lamela nel dopo gara di Udine sono solo la punta dell’iceberg di un rapporto mai decollato.
L’addio potrebbe dunque effettivamente concretizzarsi, anche se per ora il tutto resta molto coperto e sotto banco. Sabatini e Baldini, infatti, paiono tutt’altro che intenzionati a sbandierare ai quattro venti la cedibilità del giocatore. Questo per evitare che la valutazione del suo cartellino subisca un deprezzamento importante. Si resterà insomma in attesa ed il giocatore partirà soltanto nel momento in cui nelle casse di Trigoria arriverà una proposta quantomeno pari a quella servita per strappare l’attaccante all’Espanyol non più tardi di un anno fa. In Italia sulle sue tracce è stato segnalato il Milan…

…anche se Decoud appare piuttosto scettico dell’ipotesi rossonera. “Non ne so nulla”. Considerando i problemi economici in cui versa il team meneghino e, più in generale, il calcio italiano il futuro dell’italo-argentino sembra allora lontano dal Bel Paese. Anche se, qualora la Juventus dovesse fallire il suo assalto ad un Top Player, il banco delle trattative sull’asse Roma-Torino potrebbe arricchirsi di questo nuovo nome.

 

(Massimiliano de Cesare)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori