DIRETTA/ Rapid Vienna-Roma live (amichevole precampionato): la partita in temporeale

Altro test amichevole per la Roma di Zeman, stavolta più impegnativo: sfida al Rapid Vienna, che sabato debutta in campionato ed è quindi più avanti con la preparazione. Segui la diretta.

17.07.2012 - La Redazione
Castan_Rapid
Leandro Castan, sbarcato ieri a Fiumicino (Infophoto)

Altra amichevole per la Roma di Zdenek Zeman: da Riscone di Brunico, sede del ritiro, i giallorossi viaggeranno alla volta di Vienna, dove alle 19:30 scenderanno in campo (stadio Hanappi) contro il Rapid Vienna. Si tratta di un test decisamente più impegnativo rispetto al precedente: il Rapid infatti, oltre a essere formazione di caratura internazionale, pur se medio bassa, è più avanti nella preparazione, avendo il debutto nel campionato austriaco il prossimo sabato. Per Zeman, comunque, quello che conta è trovare l’assetto migliore in vista della stagione, abiturare i giocatori ai suoi schemi e alla sua idea di calcio e verificare l’assorbimento dei carichi di lavoro, noti per essere molto pesanti. Non conta il risultato ovviamente, anche se si va in campo per vincere: bisogna procedere anche e soprattutto con l’inserimento dei nuovi innesti.

Finora le indicazioni per Zeman sono state positive. Il primo test si è chiuso con un roboante 9-0 e ha messo in evidenza le qualità di Florenzi e un Totti inedito sulla fascia sinistra (il capitano non gradisce troppo, ma si adatta); più difficoltà nell’altra amichevole, quella contro il Turnu, vinta solo per 2-0 e con lo stesso Pupone che è stato sostituito addirittura al 37′ del primo tempo, con il boemo che lo ha punzecchiato nel dopo partita: “Gioca chi sta bene”. La preparazione della Roma dunque prosegue, ma tutti gli occhi sono sul mercato: Leandro Castan è sbarcato ieri a Fiumicino e oggi sarà probabilmente a Vienna per conoscere i compagni e osservarli sul campo, e la notizia grossa riguarda le parole di Preziosi su Mattia Destro (clicca qui per approfondire). Non solo l’attaccante del Siena, però: ieri è stato ufficializzato Bradley, che si è già allenato e oggi scenderà in campo, mentre per Tachtsidis è ormai fatta, Bertolacci ha già lasciato il ritiro e sarò a Genova oggi. Lo stesso Grifone insiste anche per avere Rosi, che potrebbe essere rimpiazzato da Piris (vicinissimo) e Jung, visto che uno potrebbe non escludere l’altro, pur se per il laterale dell’Eintracht Francoforte l’offerta di Sabatini è ancora bassa (clicca qui per l’intervista esclusiva con l’agente FIFA Salvatore Arena). Oggi dunque, in attesa dei nuovi, Zeman schiererà una formazione che potrebbe avvicinarsi molto a quella che ha in mente per la stagione ufficiale. Lobont tra i pali (si giocherà il posto con Stekelenburg), Rosi a destra e Taddei (per ora preferito a Dodò) a sinistra, coppia centrale formata da Burdisso e Heinze aspettando naturalmente che sia pronto Castan. A centrocampo, come detto, si vede Bradley: l’americano si piazzerà davanti alla difesa, con Florenzi confermatissimo sul centrodestra e Marquinho dall’altra parte (a proposito di playmaker, Greco andrà a Pescara). Davanti, resta confermato il tridente con Totti riferimento centrale e Lamela e Osvaldo ad agire ai suoi fianchi. Panchina iniziale per Bojan, che il Newcastle vorrebbe prendere in prestito: Sabatini valuta. Adesso però è ora di far parlare il campo, e studiare i giallorossi alla sua terza amichevole precampionato: Rapid Vienna-Roma sta per cominciare, segui e commenta la diretta della partita sul nostro sito.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori