CALCIOMERCATO/ Roma, Pruzzo: Destro ottimo talento, Osvaldo un grande bomber e Zeman…(esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Roberto Pruzzo, ex grande attaccante della Roma che ha parlato degli attaccanti giallorossi e anche del tecnico Zeman. Ecco le dichiarazioni di Pruzzo.

20.07.2012 - int. Roberto Pruzzo
destro_roma_sienaR400
Mattia Destro (Infophoto)

Il calciomercato della Roma sembra pronto a sferrare il colpo decisivo per Mattia Destro, attaccante italiano classe 91′ che è a metà tra Siena e Genoa. Il club giallorosso ha trovato l’accordo con il Genoa per il giovane attaccante italiano, lo ha confermato sia il presidente Preziosi che Mezzaroma del Siena. Non appena il Genoa riscatterà Destro dal Siena lo girerà alla Roma. A questo proposito, anche il direttore generale del Siena, Stefano Antonelli, ha dichiarato che l’affare col Grifone è prossimo alla definizione. Preziosi e Mezzaroma hanno confermato l’accordo per via telefonica, e già oggi Destro potrà essere interamente un giocatore del Genoa, e quindi della Roma. Manca ancora un accordo definitivo con gli agenti del giocatore, Renzo Contratto e Claudio Vigorelli, per il contratto del loro assistito. I due procuratori aspettano ora di essere convocati da Sabatini e Fenucci che non sono partiti per la tournèe americana. Le indiscrezioni di calciomercato parlano di un quadriennale con stipendio a salire, a partire da una base di 1,5 milioni fino a un massimo di 2,3 annui. La Juventus avrebbe offerto al calciatore 1,7 milioni già dal primo anno. C’è comunque ottimismo su entrambi i fronti. L’accordo col Genoa invece prevederebbe un esborso di 5 milioni per il prestito, con diritto di riscatto fissato a 7 più contropartita tecnica (Piscitella e molto probabilmente anche Verre da girare al Siena). L’addio di Borini ha lasciato un vuoto nella rosa giallorossa e il club capitolino punta su Destro per completare l’attacco che sarà formato non solo da giovani talenti (ci sono anche Lamela e Bojan) ma anche da giocatori importanti come Totti e Osvaldo. Con l’acquisto di Destro la Roma di Zeman potrà puntare a vincere lo Scudetto? Lo abbiamo chiesto a un ex bomber del passato, Roberto Pruzzo, idolo della Curva sud giallorossa, 164 gol in carriera, la maggior parte con la maglia della Roma, che in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha parlato della formazione capitolina.

La Roma a un passo da Mattia Destro. Che pensa del giovane attaccante italiano? Lo considero un ottimo talento che ha fatto benissimo nella scorsa stagione al Siena. E poi se lo vogliono tutte le grandi squadra un motivo ci sarà.

Potrebbe però risentire della pressione di Roma non crede? Io penso che la pressione c’è da tutte le parti, a Roma troverà un pubblico fantastico. E poi c’è Zeman pronto ad accudire questi giovani.

Che ne pensa del ritorno del boemo in panchina? Per me rappresenta il valore aggiunto di questa squadra, sono certo che farà molto bene.

Non crede che manca un bomber alla Pruzzo in questa Roma? Ma no, ci sono attaccanti importanti. Oltre a Francesco (Totti, ndr), c’è Osvaldo che è un grande bomber. E poi la Roma dovrà sperare nella maturazione di giovani talenti come Lamela e Bojan.

In attacco dunque non manca nulla… L’attacco è al completo, gli altri reparti dovranno essere rinforzati.

Per esempio? In difesa so che hanno preso due terzini e poi un bel difensore come Castan. Diciamo che il reparto difensivo merita attenzione.

Ma potrà essere una Roma da Scudetto?  Non credo parte con i favori dei pronostici almeno all’inizio. Ma molto dipenderà da come andrà il campionato soprattutto nella parte iniziale.

Crede in una possibile sorpresa? Non dico questo, però prendiamo come esempio la Juventus della scorsa stagione. Non partiva certamente con i favori dei pronistici eppure ha vinto lo Scudetto. Chissà, il campionato è sempre imprevedibile.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori