CALCIOMERCATO/ Roma, saltato l’incontro con gli agenti di Destro

Sarebbe dovuto essere oggi alle 18, ma la prenotazione aerea è stata annullata: Vigorelli e Contratto non incontreranno Walter Sabatini per discutere del futuro di Destro. La Juventus…

23.07.2012 - La Redazione
Destro_incontro_saltato
Mattia Destro (Infophoto)

Sarebbe dovuto essere oggi alle 18 l’incontro tra Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma, e gli agenti di Mattia Destro, Claudio Vigorelli e Renzo Contratto. Naturalmente, alla base della riunione ci sarebbe stato il futuro dell’attaccante attualmente in forza al Siena, che negli ultimi giorni si era avvicinato tantissimo alla Roma. Invece, la prenotazione del volo che avrebbe portato i due procuratori a Roma è stata cancellata: dunque, almeno oggi, non ci sarà nessun incontro. I contatti sì, quelli ci sono e sono costanti, ma pare che ancora Destro non abbia preso una decisione definitiva. Anche perché l’alternativa sarebbe stata il viaggio a ritroso, da Roma a Milano, di Sabatini e Fenucci, su cui però non si trova alcuna conferma. Salta dunque quella che veniva considerata come la chiusura dell’affare: ieri, dal ritiro di San Vito di Cadore, il direttore sportivo del Siena Stefano Antonelli aveva detto che oggi sarebbe stata una giornata importante: pare che non lo sarà, a meno che non ci siano sorprese dietro l’angolo. La fantasia si scatena e non sono pochi quelli che tra il serio e il faceto attribuiscono a una nuova mossa della Juventus questo rinvio. Tra questi anche Alessio Tacchinardi che in un collegamento a Sky ha affermato con il sorriso sulle labbra: “c’è dietro la Juve”. Staremo a vedere e il braccio di ferro prosegue. La Roma, come noto, ha da tempo trovato un accordo con il Genoa: Preziosi e Sabatini sono d’accordo, ma il nodo da sciogliere resta sempre la trattativa tra il Grifone e il Siena, perchè il cartellino di Destro è in comproprietà tra i due club e quindi sono prima liguri e toscani a dover sistemare le cose. A fine stagione sembrava che il Siena non avrebbe fatto particolari pressioni, ma poi si è impuntato: adesso sappiamo il perchè, che all’epoca si sospettava soltanto: la Juventus, forte degli ottimi rapporti con i toscani, ha presentato il progetto di Antonio Conte – peralto ex allenatore del Siena, che ha condotto alla promozione in serie A nel 2011 – mettendo sul piatto la partecipazione alla Champions League e la possibilità di vincere subito. Il Siena, quindi, preferirebbe che Destro andasse a giocare dai campioni d’Italia, quindi la situazione è ancora in stallo. L’intervento della Juventus ha complicato le cose: sulla vicenda è intervenuto anche il presidente del Genoa Preziosi, che ha rilasciato una dichiarazione piuttosto chiara: “La vicenda di Detro mi sta nauseando. Dovete chiedere al giocatore: noi abbiamo un’intesa con la Roma, ma adesso è lui che deve trovare un accordo”. Messe così le cose, è abbastanza naturale ipotizzare che dietro l’incontro saltato ci possa essere Marotta, e magari un accordo definitivamente trovato con Antonelli che a questo punto complicherebbe ancora di più le cose. Il club di corso Galileo Ferraris ha come principali obiettivi Jovetic e Van Persie, ma la soluzione più economica permetterebbe a Marotta di risparmiare qualcosa per poi fiondarsi su un difensore centrale e un esterno sinistro. La Roma, dal canto suo, ha venduto Borini al Liverpool per 13 milioni di Euro, pare su precisa indicazione di Zeman che di fronte alla scelta tra i due attaccanti dell’Under 21 ha scelto decisamente Destro (e lo ha anche fatto capire in qualche dichiarazione), che può giocare…

… sull’esterno o al centro, ma come riferimento avanzato sarebbe tremendamente più efficace di Borini. Con Piris che ha effettuato le visite mediche, il calciomercato della Roma aspetta solo Destro per potersi dire sostanzialmente finito. E’ chiaro però che se l’affare dovesse saltare, Zeman avrebbe bisogno almeno di un altro attaccante centrale, potendo contare sul solo Osvaldo, su Bojan (che però sembra destinato a partire largo) e su qualche minuto di Totti, anche se dalle prime amichevoli il boemo vede il capitano in una posizione esterna. Ad ogni modo, le sorprese non sono certo finite: già in serata potrebbero esserci ulteriori aggiornamenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori