CALCIOMERCATO/ Roma, Ezio Sella: ritorno Zeman positivo, ora un buon centrale ma per lo Scudetto… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’ex tecnico delle giovanili e anche tecnico in seconda della Roma, Ezio Sella, commenta il mercato giallorosso e il ritorno di Zeman.

13.08.2012 - int. Ezio Sella
zeman2
Zdenek Zeman (Infophoto)

I tifosi della Roma non stanno nella pelle. Grazie a un buon calciomercato la squadra imbastita dai dirigenti giallorossi è sicuramente all’altezza delle aspettative, ora toccherà al mister Zdenez Zeman trovare la formula giusta. Il calciomercato della Roma ha si è orientato su un mix di giocatori tra esperti e giovani in grado di poter puntare a qualcosa di importante. Nel mirino degli uomini mercato della Roma ci sono ancora altri giocatori, in difesa piace molto il brasiliano del San Paolo Rhodolfo, classe 86′, calciatore dalle lunghe leve, forte fisicamente e dotato tecnicamente. Ma non è l’unico: ci sono i giovani brasiliani Uvini e Marquinos, più il francese Jean Armel Kana Biyik. La Roma dovrà cercare di rimanere in scia alle grandi squadre del campionato italiano per poter puntare a qualcosa di importante. Ezio Sella, per anni secondo allenatore della Roma e tecnico delle giovanili, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha commentato positivamente il mercato della società giallorossa: “E’ sicuramente un calciomercato fatto con logica, sono arrivati giovani talenti e anche qualche calciatore d’esperienza, secondo me il giusto mix per fare bene durante la stagione“. Per Sella però il tocco di qualità in più è il ritorno di mister Zeman in panchina: “Per anni è stato lontano dal grande calcio a causa di molti boicottamenti – ha dichiarato Sella – un tecnico con le qualità del boemo non può stare lontano dal calcio che conta“. Tanti complimenti per il lavoro del boemo che cercherà di convincere anche i più scettici con il suo solito calcio spettacolare. Non sarà certo facile per la Roma lottare per i grandi traguardi anche se la squadra c’è. Come scritto in precedenza bisognerà completare la rosa con l’arrivo di un difensore centrale. Ezio Sella è d’accordo e spiega: “Numericamente parlando i centrali della Roma sono tre, i due Burdisso e Castan più il giovane Romagnoli. Penso ci sia bisogno di un altro difensore centrale. Rhodolfo? Mi fido di Sabatini, uno dei più grandi esperti di calciomercato, però anche in Italia ci sono difensori di grande livello”. Una volta preso il difensore centrale la Roma potrà guardare alla lotta al campionato con più entusiasmo anche se Sella predica calma: “Non bisogna farsi prendere dall’entusiasmo. La Roma dovrà cercare di ritornare in Champions League, è chiaro che a un certo punto della stagione si potranno anche fare discorsi relativi allo Scudetto“. Come dire, niente voli pindarici.

I tifosi giallorossi passeranno dal gioco di Luis Enrique a quello di Zeman, entrambi votati apertamente all’attacco anche se con caratteristiche diverse: “Con Luis Enrique si cercava l’azione offensiva con molti fraseggi, Zeman ama giocare più in profondità con tagli dei giocatori d’attacco” ha spiegato Sella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori