CALCIOMERCATO/ Roma, Zanzi (d.g. Bologna): Heinze? Con Natali siamo a posto ma… (esclusiva)

La Roma della scorsa stagione è mancata soprattutto dal punto di vista dell’equilibrio tattico. In esclusiva a Ilsussidiario.net, Zanzi non conferma l’interesse per Heinze.

08.08.2012 - int. Roberto Zanzi

Il calciomercato della Roma registra altre due uscite: Rosi, ufficiale e Okaka quasi. Per entrambi destinazione Parma. Due giocatori che anche nella scorsa stagione (deludente) non hanno lasciato un gran ricordo. La Roma è mancata soprattutto dal punto di vista dell’equilibrio tattico. Spesso la squadra era divisa in due tronconi e si prendevano tanti gol soprattutto per questo motivo. I dirigenti giallorossi volevano continuare con Luis Enrique che però ha deciso di dare le dimissioni. Franco Baldini ha così pensato subito a Zdenek Zeman, tecnico boemo che è ritornato nella Capitale per allenare nuovamente i giallorossi dopo aver fatto un grande miracolo sportivo a Pescara riportando la società in Serie A. Zeman non è un allenatore che si nasconde, il boemo chiarisce subito la propria posizione nei confronti dei giocatori. Se un calciatore non rientra nel suo progetto lo mette sul mercato. Ha fatto così con diversi giocatori, da Perrotta a Borriello passando per Pizarro. In difesa ha bocciato Kjaer, che è tornato al Wolfsburg e ha deciso di cedere anche Gabriel Heinze. Il “Gringo” lo scorso anno ha giocato praticamente titolare durante la stagione. Trentadue presenze in cui Heinze ha messo a disposizione la propria esperienza. Classe 78′, ha retto meglio di tutti in difesa ma non è stato confermato dall’allenatore giallorosso. Oggi Heinze si allena a Trigoria con gli altri indesiderati in attesa di una nuova sistemazione. L’argentino ha ricevuto offerte da Parma e Bologna ma in patria si parla di un possibile ritorno al Newell´s Old Boys dopo ben 15 anni dal suo addio. Intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net, il d.g. del Bologna Roberto Zanzi, ha parlato del difensore argentino: “Al momento noi abbiamo sistemato il nostro reparto difensivo con l’arrivo di Natali. Certo, dobbiamo aspettare le sentenze riguardanti il calcioscommesse“. Il Bologna infatti ha Portanova come possibile giocatore squalificato. Palazzi ha chiesto per il difensore dei felsinei tre anni per aver telefonato a Di Vaio mettendosi d’accordo per qualche incontro. La difesa del giocatore del Bologna è convinta di poter sovvertire la sentenza e dimostrare la correttezza del giocatore. Per questo Zanzi non si è sbilanciato su Heinze che potrebbe tornare nel mirino dei felsinei qualora Portanova venisse squalificato per molto tempo. Il giocatore in Italia si trova bene, a Bologna potrebbe giocare con tranquillità e dimostrare la propria professionalità.

La Roma non ostacolerebbe l’addio dell’ex difensore di Manchester United e Real Madrid, anche perchè Zeman vuole sfoltire assolutamente la rosa. Heinze dovrebbe comunque andare via in breve tempo, deve solo decidere se a 34 anni vuole continuare a giocare in Europa o tornare a casa. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori