PROBABILI FORMAZIONI/ Catania-Roma, notizie alla vigilia (serie A, ventesima giornata)

Domani pomeriggio alle ore 15.00, una delle partite da seguire con maggiore attenzione sarà certamente Catania-Roma: ecco dunque le probabili formazioni della partita del Massimino

12.01.2013 - La Redazione
catania_roma
Un'immagine di Catania-Roma dello scorso campionato (Infophoto)

Domani pomeriggio alle ore 15.00, una delle partite da seguire con maggiore attenzione sarà certamente Catania-Roma, che si disputerà allo stadio Massimino. Le partite tra queste due formazioni non sono mai banali, come ha confermato anche il 2-2 della partita d’andata: negli ultimi anni sono state davvero molte le partite da ricordare tra i rossazzurri e i giallorossi, e considerando le caratteristiche delle formazioni allenate da Maran e Zeman certamente possiamo attenderci spettacolo e gol anche domani pomeriggio. La partita è fondamentale soprattutto per gli ospiti: se la Roma uscirà bene da una trasferta così difficile, questo significherà che i ragazzi di Zeman avranno superato un importante esame di maturità e potranno davvero puntare alla qualificazione per la prossima Champions League. Comunque anche il Catania vorrà fare bene, anche perché sta costruendo buona parte delle sue fortune sul rendimento casalingo, e naturalmente vorrà continuare a farlo. Eccovi dunque le notizie sulle probabili formazioni alla vigilia della partita.

La notizia principale è certamente la pesante squalifica di Lodi, che a centrocampo spalanca le porte ad una maglia da titolare per Salifu al fianco dei confermati Izco e Almiron. Meno novità negli altri reparti, dove Castro si proporrà come prima alternativa all’attacco tutto argentino composto da Gomez, Bergessio e Barrientos. D’altronde si sa che l’anima del Catania è ‘albiceleste’. La compagine siciliana è piuttosto altalenante per quanto riguarda le statistiche di squadra, dal momento che oscilla tra il nono posto della pericolosità degli attacchi e il sedicesimo per numero di palloni giocati. Va però rilevato il fatto che i numeri saranno certamente migliori se ci limitiamo alle sole partite casalinghe: i problemi di Maran sono in trasferta. In casa invece domani cercherà di fare una vittima illustre…

Ieri a Trigoria è arrivata la brutta notizia dell’indisponibilità di Osvaldo: in attacco dunque il tridente sarà formato da Totti, Lamela e Destro. Un mix comunque temibilissimo di esperienza e gioventù, classe e potenza, talento e intelligenza. L’assenza di Osvaldo si aggiunge però a quella già messa in preventivo di Pjanic, squalificato: altro stop importante, che consentirà a Florenzi di partire titolare a centrocampo. Uno sguardo alle statistiche di squadra ci permette di osservare che la Roma è nei primi cinque posti di tutte le graduatorie, e soprattutto è seconda per numero di tiri in porta e percentuale di pericolosità degli attacchi. Certamente non c’è da stupirsi se una squadra di Zeman è ai primi posti in queste voci, ma ciò indica chiaramente il fatto che i giallorossi hanno margini di crescita molto interessanti: la squadra è giovane, il futuro potrebbe essere suo.

 

Andujar; Bellusci, Spolli, Legrottaglie, Marchese; Izco, Salifu, Almiron; Gomez, Bergessio, Barrientos. All. Maran.

A disp.: Frison, Terracciano, Potenza, Augustyn, Capuano, Rolin, Paglialunga, Ricchiuti, Castro, Keko, Doukara.

Squalificati: Lodi.

Indisponibili: Alvarez, Biagianti, Sciacca.

Goicoechea; Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti; Bradley, De Rossi, Florenzi; Totti, Destro, Lamela. All. Zeman.

A disp.: Stekelenburg, Lobont, Taddei, Dodò, Romagnoli, Burdisso, Perrotta, Tachtsidis, Marquinho, Lucca.

Squalificati: Pjanic.

Indisponibili: Osvaldo.

 

Arbitro: Damato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori