CALCIOMERCATO/ Roma, Iovino (ag. FIFA): ecco il futuro di Zeman. De Rossi? Si vede che Tachtsidis… (esclusiva)

I giallorossi non vogliono perdere De Rossi, ma soprattutto sperano di non svalutare il prezzo di mercato di Capitan Futuro. Intervista all’agente Fifa Iovino sul mercato della Roma

15.01.2013 - La Redazione
de_rossi_roma_grintaR400
(Infophoto)

Nel mirino della Roma, in questo mercato di gennaio, ci sono soprattutto giocatori per rinforzare le fasce laterali. Nelle squadre allenate da Zeman, infatti, i cursori laterali sono sempre stati una delle chiavi del successo dei meccanismi di gioco della squadra, ma adattarsi ai dettami del ‘vate’ boemo non è sempre facile. In particolare sul banco degli imputati a inizio stagione era finito Ivan Piris, anche se ora il paraguagio è salito nelle quotazioni di pubblico e critica, tanto da veder lievitare la propria quotazione, senza però essere a quanto pare messo sul piatto dei possibili scambi. La Roma, quindi, non vuole assolutamente perdere contatto con le prime squadre in classifica, attualmente i giallorossi sono sesti in classifica a otto punti dal terzo posto che è a favore del Napoli. I giallorossi non vogliono perdere la possibilità di puntare al terzo posto in classifica, reale obiettivo dei giallorossi come dichiarato dal direttore generale Walter Sabatini. Il problema principale dei giallorossi riguarda Daniele De Rossi, centrocampista romano che con Zeman non sta avendo molte soddisfazioni. I giallorossi non vogliono assolutamente perdere il giocatore ma soprattutto sperano di non svalorizzare il prezzo di mercato di Capitan Futuro. De Rossi infatti potrebbe andare via in estate. Ne è convinto l’agente Fifa Francesco Iovino, che in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Io credo che non ci sia un caso De Rossi, o meglio, da parte di Zeman no. Il tecnico in questo momento riceve maggiori garanzie soprattutto da Tachtsidis, centrocampista greco o da Bradley, per questo De Rossi dovrà trovare gli stimoli giusti per ritrovare il posto da titolare. Però credo che se in estate la Roma dovesse ricevere un’offerta importante da parte di un club, De Rossi potrebbe andare via”. Anche Iovino è convinto che il giocatore possa abbandonare la Roma nella prossima stagione, al momento il rapporto con Zeman è davvero ai minimi termini. A proposito del tecnico boemo, anche la sua popolarità all’interno della tifoseria giallorossa è diminuita dopo le ultime sconfitte. Si parla anche di un possibile rapporto in crisi tra l’allenatore della Roma e la dirigenza capitolina, ma secondo l’agente Fifa Iovino questo non dovrebbe succedere: “Io sono convinto che Zeman ha la piena fiducia da parte della società giallorossa. I dirigenti non penso abbiano voglia di abbandonare il progetto del boemo dopo una sola stagione. Anche perché la rosa della Roma non è come quella della Juventus che ha due giocatori per ruolo. Per questo dico di aspettare prima di giudicare l’operato dell’allenatore boemo che ha già valorizzato dei giovani talenti come Marquinhos. Zeman secondo Iovino dovrebbe avere la possibilità di continuare nel progetto.

La Roma non vorrebbe cambiare allenatore dopo le dimissioni di Luis Enrique in estate. I giallorossi hanno deciso di rilanciare l’immagine di Zeman nella Capitale dopo tanti anni, difficilmente vorranno cambiare subito.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori