DIRETTA/ Fiorentina-Roma live (Coppa Italia 2012/2013): la partita dei quarti di finale in temporeale

La diretta di Fiorentina-Roma live, gara secca valida per i quarti di finale della Coppa Italia 2012-2013: segui e commenta in temporeale la sfida dell’Artemio Franchi dalle ore 21

16.01.2013 - La Redazione
camporese_cassani_totti
Fiorentina-Roma (INFOPHOTO)

Questa sera si gioca Fiorentina-Roma, partita valida per i quarti di finale della Coppa Italia 2012-2013. Una partita tra due grandi squadre in difficoltà, che si daranno battaglia per risorgere prima della prossima giornata di Campionato, che dovrà essere una conferma. Si tratta di una sfida secca, non è prevista la gara di ritorno: in caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari le due squadre giocheranno due tempi supplementari da quindici minuti ciascuno, e in caso di ulteriore pareggio tireranno i calci di rigore. Chi vince tra Fiorentina e Roma affronterà in semifinale l’Inter, che ieri ha battuto il Bologna per 3-2. Fiorentina-Roma è stata una partita molto discussa già prima di giocarsi, per la decisione della Lega di farla disputare a Firenze, anziché a Roma come il regolamento imponeva (clicca qui per saperne di più). L’arbitro di Fiorentina-Roma sarà il signor Rizzoli di Bologna, assistito dai guardalinee Stefani e Faverani e dal quarto uomo De Marco. Il calcio d’inizio, allo stadio Artemio Franchi di Firenze, è previsto alle ore 21. Sono 17 i precedenti di Coppa Italia tra Fiorentina e Roma: 5 vittorie per i viola, altrettanti i pareggi e 6 i successi per i giallorossi. Le 5 sfide giocate all’Astemio Franchi registrano 3 vittorie per la Fiorentina e 2 per la Roma, che dunque stasera può riportare in parità il bilancio esterno in Coppa Italia. Fiorentina e Roma si incrociarono nella coppa nazionale anche l’anno scorso, quando i giallorossi di Luis Enrique vinsero all’Olimpico per 3-0, con doppietta di Erik Lamela.

La Fiorentina non sta attraversando il suo miglior periodo, di forma e risultati. Nelle ultime cinque partite sono arrivate tre sconfitte, una in casa contro il Pescara (0-2) e due in trasferta, contro la Roma (2-4) e l’Udinese (1-3). Per fortuna di Montella le concorrenti per un posto in Europa non sono riuscite ad approfittarne, e così la Fiorentina si trova ancora pienamente in corsa per un piazzamento in Europa League, così come per il terzo posto che dista solo 5 punti. Il fatto che la Lega abbia spostato la partita a Firenze, nonostante il calendario l’avesse stabilita a Roma, potrebbe non essere irrilevante. In casa infatti la Fiorentina riesce ad esprimere meglio il suo gioco, come dimostra il ruolino di campionato che conta 7 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta tra le mura amiche. I ragazzi di Montella hanno segnato 21 gol al Franchi, con picchi di 4 in tre occasioni (contro Cagliari, Atalanta e Siena), subendone solo 8. Per i quarti di Coppa Italia il tecnico viola deve fare a meno di quattro giocatori: sono gli infortunati Mattia Cassani (al centro di voci di mercato), Ahmed Hegazi e Giuseppe Rossi e l’indisponibile Mounir El Hamdaoui, convocato dal Marocco per l’imminente coppa d’Africa (clicca qui per le probabili formazioni di Fiorentina-Roma). I diffidati invece sono Alberto Aquilani, Juan Cuadrado, Stevan Jovetic e Haris Seferovic. La Fiorentina si è qualificata ai quarti di finale battendo la Juve Stabia (2-0) nel quarto turno e l’Udinese (1-0) negli ottavi.

Per la Roma è una partita molto importante: viste le difficoltà in campionato la Coppa Italia potrebbe essere la via più diretta per qualificarsi in Europa League. Zeman non è in una situazione facile: i risultati altalenanti in serie A sembrano averlo rimesso in discussione. In più, oltre ai soliti casi ingigantiti dalla stampa (De Rossi che non gioca, Marquinho escluso per scelta disciplinare), l’allenatore della Roma deve far fronte ad alcune assenze molto importanti. Mancheranno in particolare i tre attaccanti titolari: Osvaldo è stato squalificato per tre partite di Coppa, dopo la gomitata rifilata all’atalantino Matheu negli ottavi di finale; Lamela sconterà la seconda delle due giornate inflitte di squalifica per il calcio allo juventino Chiellini, nei quarti di finale dell’edizione passata; e mancherà anche Totti, che soffre di un’elongazione  al retto femorale della coscia sinistra. In sede di formazione Zeman dovrebbe sopperire con Pjanic (l’ipotesi di una cessione è più lontana che mai) e Florenzi ai fianchi di Destro. Come se non bastasse la Roma si ritrova a dover giocare in trasferta una partita che doveva disputare in casa, e l’Artemio Franchi quest’anno non è esattamente terra di conquista. In trasferta i giallorossi hanno raccolto 15 dei 32 punti di campionato, con un bilancio che non conosce mezze misure (5 vittorie e 6 sconfitte, con 20 gol fatti ed altrettanti subiti). Il recente confronto di campionato ha mostrato che la Roma può giocarsela alla pari con la Fiorentina, ma probabile che le assenze, che privano i capitolini dei tre principali goleador, avranno il loro peso nell’economia della sfida. Indisponibili anche Lobont, il giovane Romagnoli e Perrotta, diffidato invece solo Miralem Pjanic. Ma ora il tempo delle chiacchiere è finito: la parola passa al campo, Fiorentina-Roma sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori