CALCIOMERCATO/ Roma, Silvestre: ecco perchè in caso di cessione preferirebbe i giallorossi (esclusiva)

- La Redazione

Matias Silvestre è un difensore argentino di 28 anni che gioca nell’Inter. Il suo impatto nell’ambiente nerazzurro non è stato dei migliori per questo potrebbe andare via ma…

matias_silvestre_inter_r400
Matias Silvestre lo scorso anno con la maglia dell'Inter (Infophoto)

Doveva essere uno dei rinforzi più importanti dell’Inter di Stramaccioni e invece così non è stato almeno fino a questa prima parte di stagione. Stiamo parlando di Matias Silvestre, difensore centrale argentino prelevato dal Palermo con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto. Silvestre ha giocato solo le prime partite di campionato, dopo la sconfitta contro la Roma Stramaccioni ha deciso di cambiare sistema difensivo giocando a tre dietro e a pagare per tutti è stato proprio Silvestre, il meno adatto a giocare in quel tipo di retroguardia e “tradito” anche dall’esplosione del 21enne Juan Jesus. Le continue panchine hanno poi tolto fiducia a un giocatore che nella sua doppia esperienza siciliana era stato invece il perno delle difese di Catania e Palermo: risultato, quando è stato chiamato in causa (a Bergamo per gli infortuni di Samuel e Ranocchia e in Europa League) non ha dato il contributo sperato. La situazione di Silvestre è molto imbarazzante, infatti l’argentino non gioca mai e vorrebbe capire quali siano le intenzioni dell’Inter nei suoi confronti. I nerazzurri potrebbero anche cederlo a gennaio, su di lui sembra esserci l’interesse di almeno due squadre: Roma e Napoli. Per il momento l’entourage del giocatore non è uscito allo scoperto, dipenderà dall’Inter che dovrà per forza di cose decidere il destino del ragazzo. Secondo informazioni raccolte in esclusiva da Ilsussidiario.net, il giocatore preferirebbe giocare nella Capitale se proprio dovesse andare via dall’Inter. Niente preclusioni verso Napoli che è comunque una grande squadra, solo un motivo strettamente tattico visto che il Napoli gioca con la difesa a tre (raramente Mazzarri ha usato la linea a quattro), un modulo che non piace molto all’argentino che si trova meglio come centrale difensivo in una difesa a quattro. Per questo la Roma è il canale preferenziale per un giocatore come Silvestre. Le sue caratteristiche si sposerebbero meglio in una difesa a quattro (anche se con il gioco di Zeman non sarebbe facile integrarsi perchè sono richiesti dei movimenti particolari ai centrali). La Roma quindi potrebbe avere bisogno di un centrale difensivo visto che al momento sono solo tre i giocatori a disposizione di Zeman (il giovanissimo Alessio Romagnoli

… non è al momento un’alternativa sulla quale si possa fare completo affidamento). I giallorossi vogliono puntare al terzo posto in campionato, l’Inter dovrebbe anche pensare a non rinforzare una diretta concorrente per l’accesso alla prossima Champions League. Stramaccioni però vorrebbe un difensore in grado di poter giocare bene anche in una difesa a tre per questo ha messo nel mirino altri giocatori. Visto il periodo di fair play finanziario, l’Inter dovrebbe prima cedere un giocatore per poi prenderne un altro. Il mercato dell’Inter dovrà essere fatto in questi termini, la Roma ne potrebbe approfittare puntando sulla volontà del giocatore che vorrebbe riprendere il discorso interrotto a Catania quando mostrò di essere uno dei migliori difensori d’Italia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori